Stando alle ultime indiscrezioni, Erick Thohir starebbe per vendere le quote dell’Inter di sua proprietà ad un fondo di Hong Kong.

 

Embed from Getty Images

 

Sembra essere sempre più certo l’allontanamento di Erick Thohir dall’Inter: infatti, pare proprio che l’indonesiano sia intenzionato a vendere il suo 30% ad un fondo di Hong Kong per una cifra tra i 150 ed i 200 milioni di euro. Non si hanno notizie certe sul suddetto fondo, ma i rumors dicono che sia un gruppo molto vicino a Suning e che sia stato lo stesso Zhang a volere il primo incontro tra le parti qualche mese fa. La trattativa sembra ben avviata anche se mancherebbero diverse settimane alla sua conclusione. In caso di buon esito, Thohir lascerebbe definitivamente l’Inter, mentre la società milanese potrebbe beneficiare di investimenti ancora maggiori (si è già iniziato a parlare, forse prematuramente, di nuovo stadio). L’indonesiano, infatti, non contribuiva agli aumenti di capitale pur avendone la possibilità.

 

Embed from Getty Images

 

Le indiscrezioni su un cambio societario sono iniziate a circolare il 12 gennaio quando “Il Messaggero” ha lanciato la bomba sostenendo che un gruppo di Hong Kong volesse comprare tutta l’Inter da Suning, offerta rispedita al mittente dalla proprietà cinese. La notizia di oggi è che potrebbe essere Jack Ma il proprietario del fondo che starebbe negoziando con ThohirJack Ma è un imprenditore, uno degli uomini più ricchi della Cina, presidente di Alibaba, una delle più grandi compagnie di commercio online. Tuttavia il vicepresidente delle comunicazioni proprio di Alibaba ha dichiarato di non sapere nulla di questa storia. Nelle prossime settimane si saprà se era una smentita di rito o meno.

 

Embed from Getty Images

Print Friendly, PDF & Email