Juve Stabia e la sfida a Mister Pancaro

 

Juve Stabia le vespe di Leonardo Colucci saranno impegnate a Monopoli nel Monday night e la curiosità sarà la sfida a Mister Giuseppe Pancaro.

Pancaro è stato un calciatore importante che ha bisogno di poche presentazioni. Cagliari, Lazio, Milan, Fiorentina e Torino. Una carriera da applausi per un difensore che ha saputo vincere molto. Dal Campionato Primavera contro il Torino passando ai titoli con Lazio e Milan sia nazionali che europei. Inoltre ha indossato anche l’azzurro della nazionale Italiana. Esordisce in Nazionale in un’amichevole con la Croazia del 28 aprile 1999, durante la gestione di Dino Zoff. Incluso nell’elenco dei 26 pre-convocati per Euro 2000, non viene confermato nella lista definitiva. Convocato anche da Giovanni Trapattoni e Marcello Lippi, in azzurro totalizza 19 presenze, l’ultima delle quali il 9 febbraio 2005 contro la Russia.

Quando Pancaro ha salutato il calcio giocato, Castellammare di Stabia è stata la sua prima panchina da primo allenatore dopo un anno a Modena come secondo insieme a Dario Marcolin. Era l’estate del 2014 con il difficile compito di riportare l’entusiasmo ad una piazza depressa. La retrocessione in Lega Pro ed un campionato di cadetteria dove fu difficile alla fine trovare un qualcosa di positivo. La Juve Stabia di Pancaro, mattone dopo mattone e vittoria dopo vittoria iniziò un cammino importante fatto di vittorie, risultati e gioco. Nel girone di ritorno qualcosa sembra non funzionare più benissimo ed Il 13 marzo 2015 viene esonerato con la squadra terza in classifica nel Girone C di Lega Pro, sostituito dal vice Marco Savini. Un peccato il suo esonero ma anche il finale di torneo con il play off di Bassano che avrebbe dovuto scrivere un finale diverso per i colori gialloblu che avrebbero meritato maggior fortuna.

La sfida di Pancaro alle vespe del 2015:

Pancaro torna al Menti da avversario con il Catania. Le vespe di Zavettieri riuscirono a rimontare il vantaggio di Calil grazie ai goal di Contessa e Bombagi in pieno recupero grazie anche una prestazione top di Samuele Romeo autore dell’assist decisivo.

Formazioni Ufficiali:

JUVE STABIA (4-4-2):Polito; Romeo, Migliorini, Polak, Liotti ( De Risio); Carrotta (Gatto 55′), Obodo, Favasuli, Contessa; Gomez, Nicastro (Bombagi 88′);A disp. Milito, Modesti Carillo, Buondonno, Gatto, Bombagi, Mascolo, De Risio; All. Zavettieri;

CATANIA (4-3-3): Bastianoni; Garufo, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella; Lulli (Barisic 70′), Agazzi, Russo; Calderini (Russotto 57′), Calil, Falcone (Di Grazia 81′); A Disp. Liverani, Parisi, Bacchetti, Ferarrio, Sessa, Russotto, Rossetti, Barisic, Di Grazia; All. Pancaro;

Arbitro di gara: Ranaldi di Tivoli


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Napoli, triste epilogo per la vicenda dell’aggressione di inizio maggio

La tragica vicenda di Vincenzo Fiorillo, il commerciante di 91 anni aggredito da un giovane senzatetto tedesco, si è conclusa nel peggiore dei modi....

il delitto del Circeo raccontato al Teatro Augueteo ” Indagini Live “

il delitto del Circeo raccontato in teatro dalla voce del true crime italiano Stefano Nazzi - "Indagini Live" approda a Napoli al teatro Augusteo il 14 ottobre 2024

Giro D’Italia Tadej Pogacar sempre vestito di rosa

Giro D'Italia -Passo Brocon, 22 maggio 2024 - Georg Steinhauser (EF Education - EasyPost) ha vinto la diciassettesima tappa del Giro d'Italia 107, la...

Napoli, tentato suicidio nel carcere di Poggioreale, provvidenziale l’intervento degli agenti

Un detenuto italiano di 40 anni ha tentato il suicidio nel carcere di Poggioreale a Napoli. Affetto da grave depressione, era sotto stretta osservazione. La...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA