" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Juve Stabia: “La serie A” di Franco Manniello

Juve Stabia in massima serie, un sogno nel cassetto ma per adesso, andiamo ad esaminare un dato, calciatori partiti da Castellammare ed arrivati nei massimi campionati, tutto sotto la regia di Franco Manniello, l’uomo dei sogni in una societa’ che ha portato al Menti calciatori niente male.

Il primo in ordine cronologico e’ Danilo D’Ambrosio, arrivato alle vespe nella stagione 2009, per lui il salto a Torino per poi arrivare all’Inter giocando anche in Champions League, non male come inizio.

Poi esiste anche il mercato estero,con Maurzio Peluso che volo’ in India alla corte del Chennaiyin FC. L’anno 2011 anno della promozione ha offerto tanti uomini importanto, dal Portiere Simone Colombi che vola a Parma, passando per Cazzola che sposo’l’Atalanta, passando per Leonardo Pavoletti o Jerry Mbakogu con un passato al Carpi nella serie A e Matteo Scozzarella in forza al Parma e Diego Falcinelli con un passato in massima serie.

Cristiano Biraghi dall’Inter all’Inter, passando per Simone Zaza ed ovviamente Marco Sau ed il portiere Andrea Seculin.Simone Verdi attualmente in forza al Torino,cosi’come Riccardo Improta.

L’ultimo anno di Serie B, non fu generoso per le vespe , ma tanti sono stati i calciatori arrivati in scenari importanti, come Samuel Di Carmine che sta trascinando l’Hellas Verona, Vittorio Parigini con un passato al Torino, Pippo Falco che segna a Lecce, Francesco Zampano. A proposito di serie b, bisogna anche ricordare chi e’ volato all’estero come Yves Baraye che gioca in Portogallo, Ali Sowe che ha segnato anche in Europa League, Souleymane Doukara che segna in giro per il mondo, cosi come Boadu Maxwell Acosty.

Maurzio Vella ha sposato Malta, bisogna anche ricordare Antonio Santurro, una presenza in serie A ma contro la Roma quando il portiere ha difeso la porta del Bologna. Ci sono tutti? Tante storie diverse alla corte di un grande Presidente.

Leggi anche:

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami