Juve Stabia, le Pagelle, Calo’ si regala un gioiello come Ali’Baba’

Juve Stabia batte Spezia, tanti voti positivi al Menti:

Provedel 7: La Juve Stabia vince ma anche lui mette le mani sulla vittoria. Paratissima su Maggiore e volo spettacolo nel finale sulla punizione di Galabinov. Batman.

Fazio 7: Lo stretto di Messina oggi spostato a destra. Fa legna in difesa e corsa per la squadra. Avrebbe meritato anche il goal ma il palo gli nega questa gioia. Muso Duro.

Allievi 6,5: Torna titolare e le vespe vincono. Due chiusure da Oscar nel primo tempo che vangono un goal. Tattica e tanto ordine per il Ministro che festeggia alla grande questa partita. The Wall

Troest 6,5: L’attacco dello Spezia fa paura ma lui non si scompone. Forse e’ colpevole nell’occasione del rigore ma non perde mai la bussola e porta a casa vittoria e prestazione. Anche lui sfiora il goal. Il ritorno del Figlio di Odino. Thor.

Ricci 6,5: Corre come una pallina impazzita. Spinge e sfiora anche il bersaglio grosso. Piano piano sta diventando un punto fermo della difesa e non si puo’ assolutamente parlare di sorpresa o scoperta. Like.

Calo’7,5: Juninho Pernambucano pseudonimo di Antônio Augusto Ribeiro Reis Júnio,ed ex stella del Lione era il maestro dei calci di punizione. Calo’ lo imita benissimo e tanti saluti a Scuffet. Altra partita da marziano ed altra perla per la sua gioielleria. Stanno diventando molte, come il tesoro di Ali’ Baba’. Apriti Sesamo

Calvano 7: Torna in campo dopo una vita e solo applausi per lui. Ci mette cuore, muscoli e polmoni ed alla fine esce stremato come Hulk Hogan dopo un combattimento. Sara’ lui il rinforzo per questo finale caldo di stagione. Wrestlemania.

Buchel 6: Forse il miglior Buchel della stagione. Una partita di grande ordine tattico. Puo’ sicuramente fare ancora meglio perche’ e’ il suo dna ma la strada e’ quella giusta. Come direbbe Jovanotti, io penso positivo!

Canotto 6,5: Nel finale di partita non ne aveva veramente piu’, sintesi di un pomeriggio dal libro cuore. Corre, lotta e ci mette lo zampino sempre quando la Juve Stabia attacca. Anche lui il goal lo avrebbe meritato ma resta una grande prestazione portare a casa. Piccola vedetta lombarda.

Di Mariano 6,5: Bravo in fase offensiva ma bravissimo in quella difensiva. Nel finale offre un paio di chiusure interessanti che tolgono la classiche castagne dal fuoco per la gioia della difesa. Ciuri ciuri (ciuri di tuttu l’annu)

Forte 7,5: Nel primo tempo colpisce la travesa, poi nella ripresa butta giu’ la porta con una mina imparabile per Scuffet. Torna, segna, si diverte e vince la Juve Stabia. Uragano.

All Caserta 8: Non era facile per via delle assenze, non era facile senza tifosi, non era facile perche’ giocava contro Lo Spezia. Fabio Caserta, disegna una squadra da Battaglia, che vince e diverte e fa tre passi verso il traguardo. Icona.

Bifulco 7: Entra e segna! Che deve fare di piu’?

Izco 6: Interessante. Entra nel momento caldo della sfida e ci mette muscoli e cervello, quello che serviva, come un ombrello quando piove.

Vitiello 6: Nel finale di gara gioca pochi minuti da tutti di altissimo livello.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Big Data e intelligenza artificiale: interazione e potenziale

Big Data e intelligenza artificiale: interazione e potenziale: un'analisi completa.

Fedez, preoccupanti le condizioni di salute del rapper

Fedez ha annullato la sua partecipazione al programma di Cattelan. Le condizioni di salute del rapper sembrano essersi aggravate

Laptop 2024: i migliori modelli di computer portatili

Computer portatili: i migliori modelli laptop del 2024, quelli più avanzati e col miglior rapporto qualità-prezzo

Giro D’Italia parlano Milan e Pogacar

  Giro D'Italia dichiarazione dei due protagonisti come riportano i canali ufficiali. Parola a Tadej Pogacar e Jonathan Milan:   Il vincitore di tappa Jonathan Milan, subito...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA