Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Juve Stabia, Parlano Troest e Germoni

Parola alla Difesa oggi in Sala Stampa a Castellammare di Stabia, attraverso il sito ufficiale hanno parlato due protagonisti della scorsa stagione e perche’ no, due dei giocatori che hanno fatto benissimo a Trapani:

La Juve Stabia ha ripreso a lavorare in vista della gara col Pordenone dopo la sosta delle nazionali. Ai microfoni del sito ufficiale ha parlato Magnus Troest:

“Una vittoria fondamentale per noi, per la classifica e ancora di più per il morale. Fisicamente mi sento bene, avevo un po’ di fatica all’inizio, non ero brillante, ma ora sto meglio. Pordenone? Abbiamo la sosta adesso, la vittoria era importante anche per questo. Possiamo lavorare con tranquillità”.

Stesso discorso anche per Luca Germoni, che ha sempre riportato il suo pensiero ai microfoni ufficiali della societa’:

“Una vittoria che ci ha dato morale e soprattutto conoscenza dei nostri mezzi. Dobbiamo lavorare così per portare punti a casa. Una vittoria importante perchè arrivata fuori casa. Il ritiro ci è servito per lavorare meglio e restare più sereni. Abbiamo sempre dimostrato di essere uniti. Dobbiamo continuare così. Parco di Quisisana? Abbiamo fatto un bel lavoro, come tutti i giorni. Abbiamo respirato aria fresca e dobbiamo continuare così”.

Luca Germoni, ha disputato un grande secondo tempo, spingendo molto sulla fascia, mentre Troest oltre ad essere stato praticamente perfetto, ha anche sfiorato il goal con un bellissimo colpo di testa, dove il portiere di casa, Carnesecchi, ha dovuto effettuare la paratissima della giornata. Due volti belli e vincenti dello scorso campionato che vogliono essere protagonisti anche in questo campionato, partito male per le vespe, ma che vogliono recuperare il terreno perso in queste prime battute iniziando gia’ dalla prossima sfida contro il Pordenone, rivincita della Super Coppa, persa dai ragazzi di Fabio Caserta per 3-0, nell’ultimo appuntamento della scorsa stagione.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi