Juve Stabia-Vibonese, il punto di StabiAmore

Juve Stabia-Vibonese, il punto di StabiAmore, Gianfranco Piccirillo, racconta la vitoria delle vespe, la prima del nuovo anno:

Dopo la conferenza di Padalino, che in un sol colpo aveva interrotto il silenzio stampa e messo a tacere le voci di un esonero che sembrava imminente, lo Stabia affronta la Vibonese con grandi cambiamenti in difesa e in attacco, in attesa dei colpi del mercato proprio in chiusura. Padalino sceglie lo stabiese Russo in porta al posto di Tomei, dato ormai in partenza, e anche il giovane Giuseppe Esposito oltre Mule’, per un Allievi, sempre più inviso ai tifosi, mentre opta per un centrocampo più robusto con il sostegno dei rientranti cursori Rizzo e Garattoni e Fantacci a sostegno dell’unica punta Borrelli. Nella Vibonese vi sono ben tre ex stabiesi, i difensori Redolfi e Bachini e l’esterno offensivo Berardi, che è pure un nazionale del San Marino e nella prima metà del primo tempo si mettono in evidenza il marocchino Laaribi e Ciotti che impegnano severamente Russo e colpiscono un palo, collezionando pure una lunga serie di calci d’angolo. Ma poi comincia a venire fuori la forza di questo giovane Esposito, proveniente dalle giovanili del Napoli prima dell’esperienza nel Bari, che nel giro di dieci minuti non si accontenta di onorare il suo ruolo di difensore, ma tira da lontano, colpisce di testa nell’area avversaria, nella quale si procura anche il rigore che Berardocco realizza per il vantaggio delle vespe. Subito dopo l’altro giovane, proveniente dal Cosenza e di proprietà del Pescara, è protagonista di una bella azione personale, che conclude con un tiro calibrato da fuori che sigilla il raddoppio dello Stabia, scatenando le sue lacrime di commozione e di gioia per il suo primo gol con la maglia dello Stabia. Nella ripresa la Vibonese non riesce ad essere mai pericolosa e lo Stabia riesce finalmente a tornare alla vittoria dopo la crisi delle ultime gare, dove ha subito ben nove gol in tre partite e sfiora il terzo gol con Garattoni che impegna il portiere, dopo che Padalino ha fatto rivedere Mastalli al posto di Fantacci e Ripa per il bravo Borrelli. Negli ultimi minuti entrano pure Bovo e il neo acquisto Iannoni, altro giovane proveniente dalla Salernitana, ma i complimenti vanno tutti ai centrocampisti titolari Scaccabarozzi, Vallocchia e al rigorista Berardocco, quasi sempre nel mirino delle critiche.

Insomma è arrivato il successo, che serviva per raffreddare le polemiche dopo le sconfitte, le numerose cessioni e i cambi dirigenziali e ora si aspetta la conferma degli importanti arrivi che dovrebbero essere ufficializzati nelle ultime ore del mercato in tutti i settori e che dovrebbero corrispondere agli interessati profili di Monaco in difesa, Buglio a centrocampo e Margiotta in attacco. Quindi anche la difficile gara di mercoledì sera contro il Catania della nuova società americana in diretta su Rai sport, può essere affrontata con più serenità e soprattutto con un morale ritrovato da parte di tutte le componenti, squadra, tecnico, società e tifosi con la consapevolezza dell’importante ruolo, che anche la stampa locale ha saputo svolgere in questi giorni complessi e di non facile interpretazione soprattutto per tutto quello che riguarda il mercato e le sue tante voci e sirene.

Leggi le pagelle della partita


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Elezioni europee 2024, vince Fratelli d’Italia

Elezioni europee 2024 – Le elezioni europee del 2024 si sono concluse con un'affluenza finale che si è fermata poco sotto il 50%, in...

Scampia, grossa operazione antidroga, scoperto un vero e proprio laboratorio in una villetta

A Napoli, precisamente a Scampia, la polizia ha scoperto un laboratorio di droga in una villetta di via Cupa Vicinale dell'Arco, di proprietà di...

Napoli, sorpresi 4 giovani con chiavi ed attrezzi per rubare

Nella notte tra il 9 ed il 10 giugno i carabinieri della stazione Napoli Marianella hanno denunciato quattro giovani per possesso di chiavi false. La...

Carrarese-Vicenza, le probabili formazioni Veneti con assenze pesanti

Alle ore 17,30 si gioca la finale playoff tra Carrarese e Vicenza Atto finale dei playoff di Serie C, alle ore 17,30 si gioca la...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA