Esclusiva: Celin, il mio super goal al Dnipro e la mia avventura con la Juve Stabia

PUBBLICITA

Esclusiva: Celin, il mio super goal al Dnipro e la mia avventura con la Juve Stabia

 Oggi per le nostre interviste, abbiamo raggiunto Alessandro Celin, il bomber giramondo che si racconta….

Da Brasiliano come stai vivendo quello che è successo ai ragazzi morti in Colombia?

Molto, molto triste.
Stavo su Internet a guardare le notizie. Un dramnma che non doveva capitare.

Recentemente hai giocato con la Juve Stabia. Che ricordi hai di questa esperienza?

Con la Juve Stabia non ho potuto fare il mio lavoro nel modo che volevo. Prima di arrivare a Castellammare e’ passato molto tempo, ma quando sono arrivato ero felice. Ricordo l’esordio ed il goal in Coppa Italia contro il Foggia. L’Infortunio al legamento crociato del ginocchio e l’operazione, hanno rovinato tutto. Il contratto e’ scaduto e sono andato via.

Un tuo giudizio sul mister Nunzio Zavettieri, attuale allenatore del Catanzaro?

Con mister Zavettieri ho avuto un buon rapporto anche se ho giocato poco per lui, ma dal primo giorno di allenamento ha visto la sua qualità come Coach. Con la sua intelligenza aiuterà Catanzaro uscire da questa situazione difficile.

Sei comunque un ex Juve Stabia, un tuo giudizio sulla tifoseria?

I tifosi della Juve Stabia sono calorosi. A me ricordano i Brasiliani. Peccato solo che spesso lo stadio era troppo vuoto.

Ti senti con qualche tuo compagno di avventura a Castellammare di Stabia?

Sì, io sono sempre in contatto con Obodo e Polak. Spesso mi sento anche con Liotti e Izzilo.

Tu hai avuto una carriera importante . Sei un calciatore giramondo. Il campionato più difficile che hai affrontato ?

Il campionato più duro e’ la Premier League dell’Ucraina. Ho giocato contro lo Shakhtar Donetsk, Dinamo Kiev, Dnipro, Metalist e altri club forti che hanno giocato la Champions League. Inoltre ho anche giocato contro grandi giocatori, è stato un livello molto alto per me.

In carriera hai realizzato molti goal . Quale è il goal che Celin porta nel cuore?

Il gol più bello della mia carriera è stato contro l’FC Dnipro ho saltato tre giocatori ed ho tirato una sassata a 120 km/h.  È stato votato come uno dei goal piu’ belli del campionato Ucraino 2014/15.

Adesso Celin, che scenari prevede per la sua carriera?

Ora sono in Romania, il campionato e’ fermo per la pausa invernale. Ci sono alcuni club in Italia e in Asia mi ha contattato perché ho giocato in Corea del Sud e Cina, vedremo cosa succede.

Poi volevo aggiungere una cosa:

Voglio salutare la Citta’ di Castellammare di Stabia, ho tanti amici ed in particolare anche lo staff dell’Hotel Elisabetta perche’ mi hanno trattato benissimo. Sono stato veramente bene in questa Citta’ e sono contento di averci vissuto, abbraccio veramente tutti.

 

 

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Napoli vittoria a casa Monza

Napoli dopo la mazzata contro l'Atalanta arriva una bella vittoria in rimonta contro il Monza. Di Gianfranco Piccirillo   La gara può essere considerata uno spareggio...

Santa Maria la Carità, Casa Scarica presenta “Pic Nic in giardino”

Santa Maria la Carità, Casa Scarica presenta "Pic Nic in Giardino", un'iniziativa che coinvolgerà anche i bambini Casa Scarica in collaborazione con l'Associazione Vita Attiva...

Milan-Roma, anche il cantante Lazza intona cori contro Napoli

Il brutto episodio che vede protagonista Lazza è stato immortalato dalle telecamere durante l'andata dei quarti di finale di Europa League. Al trentesimo minuto del...

Castellammare di Stabia: ordinanza sulla circolazione stradale in piazza Papa Giovanni XIII

Ecco l'ordinanza sulla circolazione in piazza Papa Giovanni a Castellammare di Stabia Con un importante ordinanza è stata comunicata la nuova modalità di circolazione stradale...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA