" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

L’ex Juve Stabia Peluso : ” Credo che ormai sia difficile terminare i campionati”

Maurizio Peluso ex attaccante della Juve Stabia racconta il momento senza calcio ai microfoni di Magazine Pragma senza dimenticare anche il suo passato nella Città delle Terme:

Uno dei motivi che tiene banco è la ripartenza. Secondo te sarebbe giusto continuare oppure no?

Allora io credo che ormai sia difficile terminare i campionati. Credo che sia giusto concentrarci come su come limitare i danni economici sia per i giocatori e sportivi alle società della stagione in corso. Una volta fatto questo concentrarsi su come ripartire il prossimo anno.

In Germania si è giocato. Tranne per le gesta di Haaland si sono visti gli stadi vuoti. Possiamo dire un po avvilente?

Io credo che il calcio senza tifosi non sia calcio. Però c’è da dire anche che, in questo momento di tristezza e di preoccupazione, sicuramente per me che sono un appassionato di sport; il calcio in TV mi farebbe compagnia e credo che lo sarebbe per tanti.

Da uomo di sport cosa significa stare senza calcio?

Il calcio per me fin da l’età di 5 anni è tutto. Sono riuscito a far diventare questo sport, questo mio amore, il mio lavoro. Quindi a me il calcio manca tantissimo non so cosa darei per poter fare una partita.

Per tornare al calcio giocato come hai visto la tua ex squadra, la Juve Stabia?

Si sì, sono molto legato alla Juve Stabia, ho passato tre anni della mia vita dove sono cresciuto molto come giocatore, ma soprattutto come uomo. La seguo sempre e quando ha giocato a Perugia sono stato in albergo a salutare tanti miei amici come Clemente Filippi, il Dottore Di Somma, magazzinieri Enzo Guida e Sebastiano Di Ruocco e tanti altri che ancora sono lì e che sono la storia della Juve Stabia.

Maurizio Peluso a Castellammare era famoso per i goal di qualità

Si a Castellammare ero stato soprannominato “l’uomo dai gol impossibili”. Mi sono divertito tanto e credo che nel mio piccolo ho fatto divertire e gioire tanti tifosi stabiesi.

Franco Manniello è sempre al timone delle vespe. Ti aspettavi che il Presidente riuscisse in questo ennesimo miracolo sportivo?

Il Presidente Franco Manniello, stabiese doc si merita tutto questo. Ha fatto tanti sacrifici per la sua squadra e per la sua città. E’ un combattente, quando si mette in testa una cosa, fa di tutto per ottenerla. Un applauso per tutto quello che ha fatto è che sta facendo per la Juve Stabia.

Si ringrazia Maurizio Peluso per il tempo concesso per questa intervista ( Foto Facebook)

Leggi anche:

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami