" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Oggi alle 16:00 al Goodison Park di Liverpool andrà in scena Everton vs Sunderland: le indicazioni del pre partita e le probabili formazioni.

L’Everton, 7° con 41 punti, vede allontanarsi le sue chance di qualificarsi ad una competizione europea, ma considerando che Manchester City vs Manchester United è stata rinviata (i Citizens giocheranno l’FA Cup) potrebbero momentaneamente andare a -4 dai Red Devils, 6°.
Il Sunderland sta vivendo una situazione difficile, con il 20° posto ed i soli 19 punti conquistati in 25 giornate che li costringono a rincorrere come già accaduto anche nelle ultime stagioni. La quota salvezza al momento non è comunque lontana: il Leicester 17° è a 21 punti, mentre il Middlesbrough 16° è a 22.

Negli ultimi 5 match i Toffees hanno ottenuto 2 pareggi (Middlesbrough e Stoke City) e 3 vittorie (Bournemouth, Crystal Palace e Manchester City) e non perdono in campionato da addirittura 8 partite (ultima sconfitta con il Liverpool).
I Black Cats invece sono reduci da 3 sconfitte (0-4 con il Southampton, 2-0 con il WBA e 2-0 con il Burnley in FA Cup), 1 pareggio (0-0 interno con il Tottenham) ed 1 vittoria (0-4 con il Crystal Palace).

Al Goodison Park ci sono stati 93 scontri: 59 vittorie dei padroni di casa, 21 degli ospiti e 13 pareggi.
L’ultima partita, il 1 novembre 2015, è finita con un pirotecnico 6-2: Deulofeu, Kone (3) autogol di Coates e Lukaku per l’Everton; Defoe e Fletcher per il Sunderland. (Questo il link per rivivere la partita: https://magazinepragma.com/sport/tabellino-e-pagelle-everton-sunderland-6-2/)
L’ultima vittoria del Sunderland a Liverpool risale invece al 9 maggio 2015, con lo 0-2 firmato Graham e Defoe.

Per il match odierno, Ronald Koeman opterà per il 4-3-2-1 che tanto bene ha fatto finora, schierando dal centrocampo in su più giovani a sua disposizione: Davies (18 anni), Gueye (27) e Schneiderlin (27) in mediana; Barkley (23) e Lookman (19) sulla trequarti e Lukaku (23) in attacco. Completeranno l’11 titolare Robles tra i pali; Coleman, Williams, Funes Mori e Baines. Se sarà questa la formazione iniziale, l’età media della squadra sarebbe di circa 25,5 anni, niente male considerando anche la presenza di due uomini di esperienza in campo del calibro di Williams e Baines, con quest’ultimo che festeggerà le 300 presenze in maglia Blu. Assenti Besic, Bolasie e Calvert-Lewin.
David Moyes, uno dei grandi ex della partita, potrebbe decidere di cambiare lo schieramento iniziale del suo Sunderland: 3-5-1-1 con Pickford in porta; Kone, O’Shea e Denayer in difesa; Jones, Larsson, Ndong, Gibson ed Oviedo (prima volta da ex per entrambi) a centrocampo; Januzaj agirà invece dietro Defoe, che sfiderà Lukaku per il trono dei marcatori (16 gol per il belga, 14 per l’inglese), al momento occupato da Sanchez, a quota 17. Mancheranno causa infortunio McNair, Anichebe, Kirchhoff, Cattermole e Watmore, mentre è squalificato Djilobodji.

EVERTON VS SUNDERLAND, LE PROBABILI FORMAZIONI:

Everton (4-3-2-1): Robles; Coleman, Williams, Funes Mori, Baines; Davies, Gueye, Schneiderlin; Barkley, Lookman; Lukaku. Allenatore: Koeman

Sunderland (3-5-1-1): Pickford; Kone, O’Shea, Denayer; Jones, Larsson, Ndong, Gibson, Oviedo; Januzaj; Defoe. Allenatore: Moyes

ARBITRO: Stuart Attwell

STADIO: Goodison Park

CALCIO D’INIZIO: 16:00 (ora italiana)

Credit Foto: Facebook

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami