Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Finalmente si torna a parlare di calcio giocato, dopo la lunga sosta natalizia che ha dato il via ad una rovente fase del calciomercato, non ancora giunto al termine.

Lo Spezia di Di Carlo

In ogni caso, la squadra granata ritorna a giocare tra le mura amiche nel posticipo di domenica 22, alle ore 17,30 proprio contro quello Spezia che aveva ben impressionato al San Paolo nella gara di Coppa Italia contro il Napoli. Tuttavia la squadra ligure scenderà all’Arechi con una formazione rabberciata, viste le diverse assenze. Non saranno, infatti, della partita i vari Pulzetti, Nene’, Piccolo, Piu e Sciaudone. La squadra di Di Carlo potrà quindi puntare sul solo Granoche in fase avanzata. Tra l’altro il mercato non ha certo soddisfatto il tecnico ligure che,a questo punto, aspetta il rapido recupero degli elementi infortunati.

La Salernitana e i nuovi acquisti

Tanta curiosità, invece, sul fronte granata, laddove la squadra di Bollini potrà puntare sin da subito sui nuovi acquisti. È probabile che il portiere Gomis, l’esterno basso Bittante e l’ex laziale Minala trovino collocazione già nella formazione che scenderà in campo dal ‘1 minuto.

Dubbio modulo per i granata

Sarà il classico 4-3- 3 oppure Bollini punterà sul 3-4-1-2 con Rosina libero di agire dietro la coppia d’attacco Coda-Donnarumma?

Servono i tre punti

Certo è che la Salernitana punta a conquistare, senza mezzi termini, l’intera posta in palio, anche perché i tre punti l’allontanerebbero dalla zona calda e rilancerebbero i granata in un’ ottica playoff,obiettivo dichiarato dalla società ad inizio campionato

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi