Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Dopo le notti di coppa, si riaccendono i riflettori sul campionato di Serie A. Apre il turno la Spal in casa contro l’Empoli, la Juventus va di scena al Franchi mentre l’Inter dovrà vedersela con la Roma di Eusebio Di Francesco. Match importante anche per il Napoli che, in trasferta, affronta l’Atalanta.

 

SPAL-EMPOLI:

Sfida salvezza quello che andrà in scena al Paolo Mazza. La squadra di Semplici viene da alcuni risultati non troppo positivi e dovrà affrontare un Empoli galvanizzato dal successo contro l’Atalanta. Nei padroni di casa tornano in gruppo Vicari e Djorou. Ancora ai box Fares che si accomoderà in panchina per far spazio a Costa. A centrocampo Schiattarella in pole su Valdifiori mentre il tandem offensivo sarà composto da Antenucci e Petagna. Mister Iachini pensa alla difesa a 3 con Veseli titolare a discapito del trequartista. A centrocampo Traorè in vantaggio su Acquah mentre Pasqual confermato sulla corsia sinistra. Coppia d’attacco confermatissima: Caputo-La Gumina.

FIORENTINA-JUVENTUS:

Primo big match di questa giornata di campionato. I viola ritrovano Pezzella che sta accelerando i tempi per essere disponibile; sarà quindi panchina per Ceccherini. Centrocampo titolare confermato mentre nel tridente Gerson è in vantaggio su Pjaca per un posto da titolare con Chiesa e Simeone. Allegri conferma quasi in toto la formazione titolare del campionato. Turno di stop per Alex Sandro che lascerà spazio a Cancelo sulla corsia sinistra. In mezzo al campo potrebbe riposare Pjanic con Bentancur pronto ad agire come regista e Cuadrado ad agire come mezz’ala. In attacco spazio al tridente pesante Cr7, Mandzukic, Dybala.

SAMPDORIA-BOLOGNA:

Padroni di casa che recuperano Linetty dopo la squalifica e Defrel, uscito acciaccato nel derby. Indisponibili Regini, e Barretto mentre potrebbe recuperare in extremis Saponara; si scalda Ramirez. Quagliarella confermato al centro dell’attacco. Mister Inzaghi punta ancora su Orsolini a discapito di Dijks. Dzemaili pronto al forfait per un fastidio al ginocchio con Svanberg titolare in mediana.

MILAN-PARMA:

I rossoneri, orfani ancora di Higuain, si presentano a San Siro con gli stessi undicesimi che hanno fermato la Lazio settimana scorsa. Fiducia ancora a Borini, pronto a subentrare Laxalt. Nel Parma, vera e propria sorpresa del campionato, D’aversa conferma Scozzarella in mezzo al campo assistito da Barillà e Grassi. Tridente offensivo composto da Inglese, Gervinho e uno tra Ciciretti e Biabiany.

FROSINONE-CAGLIARI:

Camillo Ciano dovrebbe farcela. Se così fosse, partirà titolare insieme a Ciofani e Campbell, preferito ancora a Pinamonti. In mediana, spazio a Maiello che torna titolare dopo la panchina di Milano. In difesa si scalda Krajnc viste le notizie non troppo confortanti sulle condizioni di Capuano. Maran perde Castro, stagione finita causa rottura del legamento crociato. Recuperati Padoin e Faragò che andranno in panchina a disposizione. Occhio all’impiego di Dessena in mezzo al campo con Ionita spostato a trequartista assieme a Joao Pedro. Sospiro di sollievo per i fantallenatori: Pavoletti ci sarà.

SASSUOLO-UDINESE:

Tegola per i padroni di casa che perdono Boateng per un infortunio muscolare. Nel tridente, sarà rilanciato Di Francesco con Berardi e Babacar. Spazio anche per Lirola. Confermata la difesa a 3 con Marlon, Magnani e Ferrari. Mister Nicola perde Lasagna e Samir per noie muscolari. Confermati dal primo minuto gli 11 della vittoria contro la Roma.

TORINO-GENOA:

Walter Mazzarri, dopo il malore accusato settimana scorsa, è tornato al campo di allenamento ma probabilmente siederà nuovamente in tribuna. Tornano a disposizione Rincon, Baselli e Aina. In attacco scalpita Zaza ma a spuntarla dovrebbero essere ancora Iago e Belotti. Juric perde per infortunio Spolli, dal primo minuto ci sarà Romero. In mezzo al campo, a fianco di Hilijemark, duello tra Sandro e Veloso per un maglia da titolare. Tandem offensivo Kouame-Piatek.

CHIEVO-LAZIO:

Mister Di Carlo, dopo l’ottimo pareggio di Napoli, punta a recuperare Giaccherini dal primo minuto. In difesa,  Jaroszynski e Tomovic sono fermi ai box: spazio a Cacciatore. Ballottaggio Stepinski-Pellissier in attacco. Ancora fuori Pucciarelli. Dopo la sconfitta in Europa League, Inzaghi vara una “mini-riforma”. Badelj in cabina di regia se Leiva non recupera. Immobile confermato in attacco con Correa a supporto. Marusic non al meglio potrebbe partire dalla panchina.

ROMA-INTER:

Infermeria affollata in casa Roma: Dzeko, El Shaarawy e De Rossi non saranno della partita. Spazio quindi a Shick, Kluivert ed Under. In mediana possibile chanche per Zaniolo e, a sorpresa, potrebbe recuperare Pellegrini. Ristabiliti Olsen e Manolas che partiranno dal 1′. Spalletti perde nuovamente Nainngolan e tiene ai box De Vrij in vista della sfida con la Juventus. Spazio ancora a Miranda al centro della difesa. A centrocampo torna Brozovic con Joao Mario e Vecino. Conferme in attacco per Icardi, Perisic e Baldè.

ATALANTA-NAPOLI:

Rischia di saltare la sfida, Rafal Toloi, uscito a Empoli per un fastidio muscolare. In preallarme Djimsiti e Mancini col secondo favorito sul primo. Ilicic, squalificato per due giornate, darà la possibilità a Pasalic di mettersi in mostra. Confermati gli altri titolarissimi di Gasperini. In casa Napoli, Albiol dovrà dare forfait causa infortunio: pronto Maksimovic. Ritornano Ospina, Allan, Fabian Ruiz e Hamsik mentre in attacco Milik dovrebbe scalzare Mertens per un posto al centro del tridente. Da monitorare le condizioni di Mario Rui: per lui lavoro differenziato in settimana.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks