Siracusa Calcio, vittoria al cardiopALMA

PUBBLICITA

Il Siracusa Calcio torna alla vittoria dopo la battuta d’arresto di domenica scorsa contro la Nuova Igea

 

Tabellino

 

Campionato di Serie D/Girone I, 24a Giornata

Siracusa Calcio 1924 vs LFA Reggio Calabria

Risultato: 1-0

Marcatore: Alma (Sr, 82’ ST)

Arbitro: Andrea Terribile di Bassano del Grappa

2° Assistente: Mamouni Badreddine di Tolmezzo

Note: giornata fresca e soleggiata, campo in perfette condizioni. Un minuto di silenzio per la scomparsa di Gigi Riva e un ricordo dello speaker per il Giorno della memoria (ricorrenza annuale del 27/01 per non dimenticare la Shoah). Circa 4000 spettatori di cui almeno 200 in curva ospiti.

Un Siracusa fortemente rimaneggiato dopo la sconfitta di Barcellona per le importanti assenze di Maggio e Aliperta (squalificati) e di Russotto e Arcidiacono (infortunati) entra in campo inizialmente poco incisivo e propositivo, lasciando agli ospiti l’iniziativa e giocando di rimessa.

Primo tempo

Bisogna attendere il primo quarto d’ora di gioco per annotare il primo tiro in porta e a farlo è Zampa che manda alto sulla traversa

Bagarre in area reggina con un più che evidente fallo di mano non segnalato dal Direttore di gara e dai suoi assistenti.

Si riprende con un gioco serrato a centro campo e su batti e ribatti il Reggio Calabria ne approfitta con qualche tiro che impensierisce Lamberti e compagni, costringendoli più volte ad arretrare il baricentro.

Al 36’ Sarao, servito in area, di testa alza sulla traversa.

Rapido capovolgimento di fronte con il Reggio Calabria che sfiora il gol con un Lamberti che vola tra i pali salvando la propria rete con un paio di belle parate. Il primo tempo si chiude in parità.

 

Secondo tempo

Gli azzurri entrano in campo con più determinazione e al 13’ Forchignone si invola sulla fascia servendo in area Sarao, ma lui sciupa con un tiro che fa la barba al palo.

Al 19’ è Alma imbeccato da Sena a farsi parare il tiro da Velcea mentre al 23’ un bel rasoterra di Zampa si perde di poco a lato.

Si attuano i cambi per entrambe le compagini e Lo Faso (entrato al posto di Vacca) compie una bella azione personale imbeccando in area Sarao che però, ancora una volta, sbaglia mira.

I granata cedono nel finale e all’ 82’, su punizione, Alma fa esplodere il De Simone con un tiro angolato che piazza la palla alle spalle di Velcea.

Nel finale gli aretusei si limitano a controllare il risultato e la partita si chiude con la vittoria di misura su una Reggina ostica e ben messa in campo.

Si torna in campo mercoledi per l’infrasettimanale ad Acireale

.

 

A cura di: Carla Vallone

 

 

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Napoli, sequestrata droga per 1 milione e mezzo di euro

Operazione nella periferia orientale di Napoli In un'operazione svolta nella periferia est di Napoli le forze dell'ordine hanno sequestrato 105 chili di hashish e 39,5...

Napoli, sgomberati 17 alloggi occupati illecitamente

Accusate 16 persone a Napoli Questa mattina le autorità hanno eseguito un ordine di sequestro preventivo nei confronti di 16 persone accusate di occupazione abusiva...

Napoli, sequestrati diverse decine di migliaia di prodotti falsi a Forcella

Forze dell'ordine in azione a Forcella Le operazioni di controllo "ad alto impatto" messe in atto dalla Polizia di Stato, dall'Arma dei Carabinieri e dalla...

Il treno dei bambini a Torre Annunziata: “Grande Meraviglia”!

Inaugurato ieri il murale "Il treno dei bambini" simbolo di unità e rinnovamento per la città di Torre Annunziata

Ultime Notizie

PUBBLICITA