Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

In cerca di riscatto – Torino Napoli probabili formazioni

Il Napoli punta a lasciarsi alle spalle il pareggio amaro contro il Genk. Il Torino a riprendersi dalla beffa nei minuti finali dell’ultimo turno di campionato. Torino e Napoli si affronteranno domenica 6 ottobre alle 18. Di fronte due squadre caratterizzate da dati opposti: il Torino è la squadra che ha vinto il maggior numero di partite in casa nell’anno solare 2019 nel massimo campionato. Dall’altra parte, il Napoli è la formazione con il miglior attacco in trasferta nello stesso periodo in A (30 gol in 13 gare). I tempi più recenti vedono gli scontri diretti sorridere al Napoli: gli azzurri hanno vinto 10 degli ultimi 14 incontri, con 3 pareggi e l’unica vittoria del Torino risalente al marzo 2015, quando finì 1-0 per i granata.

Walter Mazzarri (che sarà in panchina in quanto il ricorso è stato accolto) non avrà a disposizione Simone Zaza. L’attaccante tornerà dopo la sosta, cosa che il club aveva già comunicato dopo gli accertamenti post Parma. Tali esami hanno confermato un affaticamento muscolare al polpaccio destro. Per i Granata il solito 3-5-2, che forse potrebbe variare in 3-4-2-1 in base alle posizioni di Verdi e Meitè. Rispetto alla squadra che ha perso per 3-2 a Parma, si rivede Lyanco nel terzetto di difensori. Assieme a lui ci saranno Izzo e Nkoulou davanti a Sirigu. A destra si rivede De Silvestri, mentre a sinistra c’è Ansaldi con l’esclusione di Aina. A centrocampo ci saranno Baselli, Rincon e Meitè. In attacco, oltre a Verdi, ci sarà Andrea Belotti, a segno già quattro volte in campionato.

Tanti assenti in difesa per Carlo Ancelotti. Infatti non ci saranno gli infortunati Maksimovic, Hysaj, Tonelli e Mario Rui, in aggiunta allo squalificato Koulibaly. Quindi Luperto accanto a Manolas e Di Lorenzo e Ghoulam in fascia sono delle scelte obbligate. In porta ci sarà di nuovo Meret (in ballottaggio con Ospina). Dopo lo 0-0 di Champions League a Genk, è stato testato con insistenza il 4-3-3.  A centrocampo c’è Allan con Fabian Ruiz (ed entrambi devono riscatatrsi dalla pessima figura in Champions, specialmente il brasiliano) e Zielinski, mentre in avanti rientrerà, dopo l’esclusione in Belgio, Lorenzo Insigne nel tridente con Mertens e uno tra Callejon e Lozano, con lo spagnolo in vantaggio. Va detto che Younes (l’unico giocatore a non essere ancora schierato) può essere però la sorpresa dell’ultim’ora.

Di seguito le probabili formazioni: Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Lyanco; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meitè, Ansaldi; Verdi, Belotti.

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Luperto, Ghoulam; Fabian Ruiz, Allan, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi