Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Il progetto della mostra Helmut Newton. Fotografie. White Women / Sleepless Nights / Big Nudes, nato per volontà della vedova del fotografo, apre al pubblico dal 25 febbraio

Il Pan esporrà, per la prima volta a Napoli, dal 25 febbraio al 18 giugno 2017, una mostra che consta di oltre 200 immagini di Helmut Newton, uno dei più importanti e celebrati fotografi del Novecento.

Il materiale, per la prima volta a Napoli, proviene dai primi tre libri del fotografo, che vennero pubblicati tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta; nel 1976 va in stampa White Women”, che, partendo dai celebri nudi di Goya, rivoluziona il concetto di foto di moda e dà della donna contemporanea un’immagine assolutamente innovativa.

Del 1978, invece, Sleepless Nights”, in cui Newton accentua le sue provocazioni trasformando le foto di moda in ritratti e questi ultimi a reportage di scene del crimine. Modelle seminude indossano corsetti ortopedici e vengono ritratte in esterno, caricando ancor più l’aspetto della sensualità.

Infine, nel 1981 viene pubblicato Big Nudes, grazie al quale le gigantografie entrano a larghi passi nelle gallerie e nei musei di tutto il mondo, riproponendo, nei desiderata dell’artista teutonico naturalizzato austrialiano, lo stesso concetto del libro precedente: il crimine, il male, trasformato in arte da condividere.

Questa trilogia, progettata personalmente da Newton sia per la selezione delle immagini che per la loro impaginazione, e che è ormai storia ha ispirato l’allestimento del Pan, che, appunto, è diviso in tre sezioni ed è opera di Matthias Harder e Denis Curti, ai quali va riconosciuto il merito di aver riparato ad un torto: qui l’opera del grande fotografo va ben oltre ciò che, negli anni, le riviste di moda hanno selezionato a favore del pubblico. Questo percorso espositivo è, invece, a favore dell’artista, e permetterà al pubblico di conoscere un Helmut Newton più profondo e segreto, e si potrà così comprendere fino in fondo il suo lavoro come mai prima d’ora.

Promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, la mostra è organizzata da Civita Mostre in collaborazione con la Helmut Newton Foundation.  La mostra è accompagnata da una pubblicazione edita da Marsilio.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi