Bonus asilo nido: qual è l’importo e quali sono i requisiti?

Contributo economico fino a 3.000 euro per sostenere le spese per le rette degli asili nido o di servizi di assistenza domiciliare per minori con patologie. Domanda fino al 31 dicembre 2022.

Bonus asilo nido: che cos’è?

Prorogato dal governo Draghi per tutto in 2022, il bonus asilo nido è l’unico superstite dei vari Bonus famiglia presenti nell’anno 2021 e successivamente assorbiti poi, nella quasi totalità, dall’Assegno Unico e universale per i figli a carico.

Per maggiori informazioni: Assegno unico e universale

Nello specifico il bonus asilo nido rappresenta un aiuto economico che prevede l’erogazione di un contributo di massimo 3000 euro per sostenere le spese per le rette degli asili nido o di servizi di assistenza domiciliare per minori con patologie.

 

Bonus asilo nido: chi ne ha diritto?

Il contributo economico è rivolto a tutte le famiglie e permette di ottenere un rimborso che può arrivare a 3.000 euro. Nello specifico il bonus nido è garantito ai genitori di figli nati, adottati o affidati fino a tre anni d’età per :

  • le spese di frequenza dell’asilo nido;
  • per spese di baby sitter presso la propria abitazione, in caso di bambini che non possono frequentare l’asilo perché affetti da gravi patologie.

Nel primo caso gli assegni vengono erogati mensilmente alla famiglia, in 11 rate. Il genitore deve presentare copia delle ricevuta di pagamento delle rette dell’asilo (il contributo mensile erogato dall’Istituto non può eccedere la spesa sostenuta per il pagamento della singola retta).

Nel secondo caso invece il contributo arriva ai richiedenti in una unica soluzione, a seguito di presentazione di un’attestazione rilasciata dal pediatra che dichiari “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una  grave patologia cronica” per l’intero anno di riferimento.

I  requisiti generali del soggetto richiedente sono:

  • residenza in Italia;
  • cittadinanza italiana o comunitaria oppure in caso di cittadino di Stato extracomunitario con permesso di soggiorno UE;
  • figlio nato o adottato dal 1.1.2016 al 31.12.2022.

L’importo erogato è inoltre condizionato da alcuni fattori:

  • mesi di iscrizione all’asilo nido;
  • somma corrisposta;
  • Isee minorenni della famiglia beneficiaria del contributo.

 

Bonus asilo nido: qual è l’importo?

Per accedere al bonus asilo nido non ci sono particolari limiti reddituali, tuttavia sarà il valore dell’isee a determinarne l’importo. In sintesi l’importo erogato è strutturato in queste fasce:

  • famiglie con Isee fino a 25.000 euro: contributo pari a 3.000 euro;
  • famiglie con Isee da 25.001 euro a 40.000 euro: contributo pari a 2.500 euro;
  • famiglie con Isee da 40.001 euro in su: contributo pari a 1.500 euro.

Oltre all’Isee, per determinare l’ammontare complessivo del contributo, dovrà essere considerato il valore complessivo delle rette pagate e spetterà, solo e soltanto, se il bambino ha frequentato per tutti i 12 mesi annui.

 

Come presentare la domanda?

  • La domanda per il Bonus asilo nido deve essere presentata dal genitore che paga le rette scolastiche e deve indicare i periodi di frequenza scolastica, compresi tra gennaio e dicembre 2022, per le quali si richiede il contributo (è necessario presentare la documentazione che attesta l’avvenuto pagamento delle singole rette);
  • La domanda di contributo per il supporto domiciliare deve essere presentata dal genitore convivente con il figlio e va allegata un’attestazione del pediatra che dichiari per tutto l’anno l’impossibilità del bambino a frequentare l’asilo a causa di una grave patologia cronica;
  • Per usufruire del beneficio per più figli va presentata una domanda distinta per ciascun bambino.

Si ricorda che per chi ha già presentato domanda nel 2021 si puo accedere alla piattaforma e modificare i dati già esistenti.

 

Modalità di richiesta del contributo

È possibile richiedere il contributo utilizzando una delle seguenti modalità:

  • in via telematica sul sito www.inps.it  (cliccando sul banner Accedi al Servizio, per accedere sarà necessario utilizzare o PIN INPS oppure lo SPID o la CIE o la Carta Nazionale dei Servizi);
  • telefonicamente con il Contact Center Integrato – numero verde 803.164 (numero gratuito da rete fissa) o numero 06 164.164 (numero da rete mobile con tariffazione a carico dell’utenza chiamante);
  • attraverso gli enti di Patronato.

Si ricorda che è possibile presentare domanda per usufruire del bonus asilo nido fino al 31 dicembre 2022.

 

 

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Angri si porta a casa un ex Savoia

Angri calcio la società annuncia un importante colpo di calciomercato. È fatta per Petricciuolo. Il comunicato stampa ufficiale che annuncia Mariano Petricciuolo.   Attaccante esterno, eclettico con...

Reina è del Como, torna in A l’ex Napoli

Reina torna in Serie A. Il portiere ex Napoli e Liverpool ha spostato il Como. Reina ufficiale. Il comunicato stampa della società Como 1907 è lieto...

Angri è fatta per un nuovo giocatore

Angri calcio arriva un nuovo centrocampista Il comunicato stampa ufficiale 𝗖𝗔𝗥𝗧𝗘 𝗦𝗔𝗜𝗗 𝗠𝗛𝗔𝗡𝗗𝗢 𝗣𝗥 𝗜𝗟 𝗖𝗘𝗡𝗧𝗥𝗢𝗖𝗔𝗠𝗣𝗢 𝗔𝗡𝗚𝗥𝗘𝗦𝗘 Nuovo rinforzo per il centrocampo grigiorosso. Conclusa un’altra trattativa che...

Sebastiano Esposito ritrova la Serie A

Sebastiano Esposito è un nuovo giocatore dell' Empoli. Lo ha comunicato la società toscana con un lungo comunicato apparso sui canali ufficiali. È ufficiale il...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA