Turista morta in kayak nel mare di Napoli

Le informazioni fornite dall’avvocato sopravvissuto saranno cruciali per chiarire la tragedia avvenuta ieri pomeriggio nelle acque di Posillipo, a Napoli, vicino alla residenza presidenziale di Villa Rosebery, dove una trentenne lombarda ha perso la vita.

La vittima, Cristina Frazzica, originaria della provincia di Pavia, si trovava su un kayak insieme a un avvocato napoletano quando entrambi sono stati travolti da una barca che non si è fermata per prestare soccorso. L’impatto ha sbalzato in mare sia l’uomo che la donna.

L’allarme è stato lanciato poco dopo le 18, anche se l’incidente sembra essersi verificato almeno mezz’ora prima. È stata un’altra imbarcazione a soccorrere l’avvocato. Le ricerche, condotte dalla Capitaneria di Porto e dal Reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza, sono iniziate subito dopo il salvataggio del sopravvissuto e hanno permesso di ritrovare la trentenne, ormai priva di vita.

Napoli, turista morta in kayak, indagini in corso

Le indagini sulla ricerca del natante coinvolto, coordinate dalla Procura di Napoli, che ipotizza reati di omicidio colposo e omissione di soccorso, verranno ulteriormente dettagliate durante un briefing. Le prime informazioni suggeriscono che il kayak sia stato investito da una barca che si dirigeva da nord verso gli attracchi di Mergellina e Napoli. Potrebbe essere stata diretta anche verso i moli più a sud, ora sotto attenta sorveglianza.

Gli investigatori, la Capitaneria di Porto e la Guardia di Finanza stanno cercando ulteriori testimonianze da chiunque possa aver assistito al disastro, costato la vita alla giovane donna.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Elezioni europee 2024, record di astensioni

Elezioni europee 2024. Le elezioni europee hanno visto un fenomeno senza precedenti in Italia: un astensionismo record con meno della metà degli aventi diritto...

Le nuove misure cautelari in Campania per gli incendi boschivi

Dal 15 Giugno al 15 Ottobre 2024 in Campania è stato proclamato un periodo di grave pericolosità dovuto agli incendi boschivi. In vista di questo periodo sono state prese delle misure cautelari apposite.

Ue, nuovi dazi per le auto elettriche importate dalla Cina

Auto elettriche e Unione Europea. L'Ue ha annunciato l'introduzione di nuovi dazi sulle auto elettriche importate dalla Cina, con tariffe che varieranno dal 17,4%...

Napoli Basket e Italstage s.r.l. presentano il progetto per il nuovo Palasport

Palazzetto sport e musica, Napoli Basket e Italstage presentano proposta al comune: arena da 14mila posti, investimento di 54 milioni

ULTIME NOTIZIE

Ilaria Salis torna in libertà

PUBBLICITA