Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Un libro per l’estate: “Mi consigli un libro?”

Prima di preparare la valigia per il mare, la montagna o la città, molti di voi faranno tappa in libreria per acquistare gli indispensabili “compagni di viaggio”.

Probabilmente lo faranno anche coloro che durante il resto dell’anno leggono poco e/o niente. Proprio questi ultimi, meno attenti alle novità editoriali, saranno maggiormente indecisi sugli acquisti da fare in libreria.

Per non arrivare troppo impreparati in libreria, vi offriamo una rubrica che vi accompagnerà per tutta l’estate.

Ogni giorno vi proporremo un libro. Seguendo la nostra rubrica potrete scegliere più facilmente quali libri “profumeranno” le vostre vacanze.

Buona estate, buone vacanze e buona lettura!

 

Stoner

 

Stoner (Fazi Editore)

William Stoner è un professore universitario.Nacque nel 1891 in una famiglia povera, entrò da studente nell’Università del Missouri nel 1910 e ci rimase insegnando letteratura medievale fino al 1965.Morì a 65 anni dimenticato dagli studenti e poco stimato dai colleghi. Stoner trascorre una vita monotona e passiva, senza particolari gioie e successi personali o professionali: sposa la ragazza che desiderava, Edith, ma il matrimonio si rivela un fallimento che si ripercuote sulla figlia Grace; inizia una relazione amorosa con una sua studentessa, Katherine Driscoll, che si conclude con uno scandalo e l’allontanamento di lei. La sua carriera universitaria viene ostacolata per 25 anni dal rettore dell’università che lo ha in antipatia.

 

STONER E’ IN VENDITA ANCHE SU AMAZON. ECCO IL LINK

 

“L’amore per la letteratura, per il linguaggio, per il mistero della mente e del cuore che si rivelano in quella minuta, strana e imprevedibile combinazione di lettere e parole, di neri e gelidi caratteri stampati sulla carta, l’amore che aveva sempre nascosto come se fosse illecito e pericoloso, cominciò a esprimersi dapprima in modo incerto, poi con coraggio sempre maggiore. Infine con orgoglio.”

Un volume seducente, scritto da uno scrittore dallo stile originale.

John_Edward_Williams

JOHN EDWARD WILLIAMS (Classe 1922), poeta e narratore. Nato in una famiglia di modeste condizioni economiche del Texas, si iscrisse all’Università di Denver solo dopo la fine della seconda guerra mondiale. Rimase a Denver per tutta la vita, dove insegnò Letteratura inglese presso l’Università del Missouri e dove morì nel 1994.

 

(Foto da Facebook)

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    Ok No thanks