“ Ci vediamo poco fa ” lo spettacolo di Peppe Barra

Stasera, 19 novembre, alle ore 21:00 si apre la stagione in abbonamento del teatro Lendi e lo si fa con un grande artista: Peppe Barra con “ Ci vediamo poco fa ”

Lo spettacolo dal titolo “Ci vediamo poco fa”, in replica anche domani, domenica 20 novembre, è un concerto-recital che l’artista porta già da due anni in giro per i teatri italiani.

Ci vediamo poco fa” è uno spettacolo in cui Barra mette in mostra le proprie doti di cantante  e attore. Poliedrico mette insieme, come in un mosaico artistico, il Cafè Concerto con il Varietà, le canzoni classiche con quelle moderne, attraverso monologhi e parodie comiche e grottesche fino alla conclusione dello show in cui il pianoforte è protagonista insieme alla voce dell’artista di un’esplosione orgiastica di napoletanità sconosciuta e sofferente.

Il merito di Peppe Barra è quello di avere preso la tradizione napoletana e di averla reinventata in un modo tutto suo, con un’originalità che solo un vero animale da palcoscenico come lui può avere.

Le canzoni dello spettacolo sono quelle degli artisti che maggiormente lo hanno influenzato nel corso della sua carriera: Giorgio Gaber, Bruno Lauzi, Raffaele Viviani, Bertold Brecht e Kurt Weill. È un modo per rendere loro omaggio, ma senza perdere il proprio stile, incastonandoli in quello che è il suo  personale mondo fatto di musica e follia napoletana.

Le canzoni si alternano a parti recitate, in una sorta di solo show, che vive un crescendo di esperienze diverse, musicali e recitative, fino ad arrivare al culmine nel finale, con un esplosione quasi liberatoria in cui la sua voce si libera insieme al suono del pianoforte.

Energia, divertimento, ironia, malinconia, un mix di emozioni e sentimenti ricreato da Peppe Barra nel suo spettacolo insieme ai bravi musicisti che lo accompagnano

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Pepe coniglio coraggioso, la nuova favola di Giovanni Taranto per la Fondazione Giancarlo Siani

"Pepe coniglio coraggioso" di Giovanni Taranto è l'ultima aggiunta al “Progetto Favolette” della Fondazione Giancarlo Siani, un'iniziativa per promuovere la lettura tra i più piccoli.

Juve Stabia si chiude il ritiro di Capracotta

Juve Stabia annuncia che si è chiuso in anticipo il ritiro di Capracotta S.S. Juve Stabia, si chiude la seconda parte di ritiro a Capracotta La...

Juve Stabia il diario della domenica di Capracotta

Juve Stabia è stata una domenica insolita o se preferite particolare quella che abbiamo vissuto a Capracotta. Doveva essere una giornata di ritiro ma...

Angri novità campagna abbonamenti

  Angri la campagna abbonamenti che si prepara a vivere la sua seconda fase. Il dettaglio nella nota ufficiale: “𝗜𝗡𝗦𝗜𝗘𝗠𝗘” - 𝗖𝗔𝗠𝗣𝗔𝗚𝗡𝗔 𝗔𝗕𝗕𝗢𝗡𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗜 𝟮𝟬𝟮𝟰-𝟮𝟬𝟮𝟱 Una campagna abbonamenti...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA