“Gli intrecci imperfetti dell’anima” di Veronica Rastelli

Veronica Rastelli in mostra all’ Artgarage

Sabato 11 aprile alle ore 18.00, presso lo Spazio UnderG di Artgarage a Pozzuoli, è stata inaugurata la mostra personale di Veronica Rastelli, dal titolo “Intrecci imperfetti dell’anima”.

Il titolo allude al carattere profondamente intimistico della mostra, all’ interno della quale troviamo tracce del vissuto dell’artista, ma anche di un’accorta ricerca e perlustrazione della sua stessa anima. Nei lavori di Veronica Rastelli pittura, tessuti e ricami si intrecciano tra loro a simboleggiare gli intrecci imperfetti dell’io. I desideri e tutto ciò che di bello esiste si uniscono in un monito di speranza. La vita è un percorso che va inteso sempre in vista di un miglioramento, senza mai lasciarsi andare al pessimismo e  alla negatività.

Le opere di V. Rastelli raffigurano spesso dei semi, simbolo della vita e della nascita; fa largo ricorso inoltre a lunghi fili che scendono creando trame, armature, come i problemi della vita che si districano e si sciolgono. Il rosso è un colore ricorrente, rappresenta il dualismo e i contrasti: il maschile e il femminile, la vita e la morte, la gioia e il dolore. Il bianco è il colore dell’assoluto, del punto e a capo, del ricominciare. Risulta evidente che molti sono gli elementi autobiografici, tutte le opere di Veronica sono incentrate su sé stessa. Fa eccezione una soltanto, dal titolo “Elogio alla vita”, dedicata a Napoli. In particolare, al modo in cui la sofferenza veniva  vissuta  a Napoli in epoche passate, e in parte ancora oggi. Su di uno sfondo nero sono appesi amuleti, talismani, ex voto, mezzi estremi per fronteggiare la malattia e sperare nella guarigione.

“Tornare all’essenza”, “Preziosismi”, “Dai semi nascon i colori”, “Il mio paradiso”, “Diveristà”, opere che racchiudono l’universo interiore dell’artista e la sua personale ricerca del bello. Le mani in “Legami” vogliono esprimer un forte bisogno di contatto, i cerchi di “Rebirth”il bisogno di armoniosità, il rifiuto per tutto ciò che è spigoloso. Tutta una parete è dedicata alla natura, “Al cuore non si comanda”è un monito a curare le piccole cose che ci stanno intorno sia nella città sia con le persone. Infatti le piccole cose sono le più importanti, quindi “Non sprecar la bellezza”.

Veronica Rastelli è nata in Svizzera. Si è trasferita a Napoli all’età di diciotto anni per studiare all’accademia di Belle Arti di Napoli, dove si diploma in pittura e successivamente si specializza in Restauro delle opere d’arte moderne e contemporanee.

La sua mostra, “Intrecci imperfetti dell’anima”, resterà allo Spazio UnderG fino al  17 aprile, ed è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 20.00.

 

11149376_10206227767084079_6191488481264451107_n


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Campi Flegrei: rubato un dispositivo di monitoraggio

Nella giornata del 24 maggio nella zona dei Campi Flegrei si è verificato un furto che ha suscitato particolare disprezzo al direttore vesuviano Marco Antonio De Vito.

Mimmo Balestrieri, mostra personale a Sorrento

Dal 30 maggio all'8 giugno, il chiostro di San Francesco a Sorrento ospiterà la mostra personale dell'artista gragnanese Mimmo Balestrieri.

L’Inter vuole il rinnovo di Lautaro Martinez

L'Inter vuole provare in tutti i modi a trattenere con se l'attaccante argentino Lautaro Martinez. Tuttavia l'accordo per il rinnovo tra Lautaro Martinez e...

Juve Stabia Piovanello il profilo frizzante

Juve Stabia il nostro viaggio dei grandi protagonisti della vittoria del campionato a firma di Guido Pagliuca non si ferma. Piovanello il profilo interessante Oggi dobbiamo...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA