Accedi
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
Home

Domenica 28 aprile si chiude la 4 giorni della fiera del Fumetto e Arti Grafiche COMICON 2019 alla Mostra d’Oltremare, dal giovedi alla domenica una marea di appassionati e nuovi curiosi  hanno affollato i padiglioni della Fiera, superando di certo le normali aspettative dell’organizzazione, quasi 160.000 visitatori quest’anno

Non sono mancati i principali attori del COMICON, i tantissimi Cosplay,  ragazzi e ragazze che si sono trasformati per questo evento, nel loro eroe o eroina prediletto con costumi sgargianti e fantasiosi di artigianale creazione o di ottima fattura commerciale più professionale.

Sono stati impersonificati tutti i supereroi della Marvel, mancava solo Hulk, tutti i personaggi delle più popolari serie televisive, come  “ Il Trono di Spade “ o tantissimi personaggi delle serie Manga e tantissime altre interpretazioni molto personali di eroi o personaggi di fumetti.

La fiera è stata architettata come sempre suddivisa in aree tematiche, dai Fumetti alle aree giochi tavolo o strategia, videogiochi  e serie Tv e Cinema.

Tanti gli ospiti illustri, a cominciare dal nostro Maurizio De Giovanni che giovedi ha presentato il suo libro “ I Bastardi Di Pizzofalcone “ , Milo Manara, in varie conferenze programmate, Mauro Boselli  noto per il suo Tex Willer, i nuovissimi Videomaker notissimi Gipi e Gero Arnone, Jerome Flynn è un attore britannico conosciuto per il ruolo del  mercenario Bronnnella serie televisiva Il Trono di Spade  e tantissimi altri che hanno riempito le giornate del COMICON.

Un’ altra area molto frequentata è stata quella del Main Stage, un palco molto professionale nella sua realizzazione per eventi musicali, dove si sono alternati  gruppi e cantanti famosi tutti inerenti la manifestazione.

Cosi si sono alternati  “ Loverin Tamburin “, una delle più famose cover band di anime e manga giapponesi. Sailor Moon, Dragonball Z, Pokemon, Saint Seiya , “ Giorgio Vanni “ storica voce delle sigle dei cartoni animati che hanno accompagnato l’adolescenza di tutti noi dagli anni novanta in poi,, “ Hoshi & Forward Crew “ , “ Nanowar Of Steel “, “ Hit “, “ X-35 “ , “ Immanuel Casto “  che ha presentato il suo album l’Età del Consenso, Immanuel noto anche come Game Designer di famosi giochi come Squillo e Red Light, “ Stefano Bersola”   è la voce di molte sigle memorabili: City Hunter, Mi hai rapito il cuore Lamu, Sun College, Patlabor, Magic Knight Rayerth e molte altre.

Non sono mancate la varie Aree Battle sempre molto frequentate, Bancarelle e gadget di ogni tipo.

È stata una 4 giorni molto intensa, ben organizzata e con tantissime attrazioni e luoghi di ristoro che i  molti visitatori hanno tanto apprezzato. Appuntamento alla XXII edizione 2020.

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi