Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Uno dei divertimenti che da sempre occupa un ruolo principale nel tempo libero degli italiani è sicuramente il gioco di carte. Ognuno di noi, infatti, fin da piccolo, oltre ai giochi in gruppo che siano con una palla o il classico nascondino, ha imparato a giocare a carte; di solito tramite gli insegnamenti del nonno o della nonna, ma anche tra amici, e non l’ha più dimenticato. Che siano stati importati o creati nel Bel Paese, oramai fanno tutti parte della cultura e tradizione italiana. Sono milioni gli italiani che si cimentano con le carte da gioco e addirittura di alcuni esistono varianti non solo regionali ma anche di piccoli paesi. Per tutte queste ragioni, anche se non si è amanti dei giochi, sicuramente si avrà sentito nominare scopa, sette e mezzo, tressette, briscola, burraco, ovvero i capostipiti dei giochi di carte nonché quelli più diffusi in Italia tutt’ora. Questi si giocano con le carte napoletane, tranne il burraco nel quale si utilizzano quelle francesi.

Il solo fatto che in Italia, in particolare a Napoli, si siano create delle carte di proposito per questi giochi, fa capire quanto siano entrati nelle nostre tradizioni popolari e ci fa definire quest’unione un connubio storico e perfetto che vede protagonisti il nostro paese e giochi di carte. Tra quelli nominati le regine sono sicuramente scopa e briscola, che ancora dominano i tavoli dei bar e anche molte tavolate delle feste in famiglia, questo perché entrambi con regole alla portata di tutti e con una sostanziale dose di competizione e divertimento. Entrambi si giocano con un mazzo da 40 carte napoletane e giocati in due, tre o quattro persone, vince ovviamente chi fa più punti. Il tressette invece ha regole più complesse, di origine totalmente italiana ma si può giocare sia con le carte napoletane che con le francesi. Possiamo però dire che tutti questi giochi, dai più semplici ai più complessi, mettono alla prova le nostre abilità, e se anche la sorte ha un peso per il modo in cui girano le carte durante i turni, è di gran lunga inferiore questa rispetto all’importanza che hanno le capacità del giocatore e appunto l’abilità nel giocare.

Tutti questi giochi popolari, assieme ad altri, negli ultimi anni sono entrati a far parte del mondo interattivo, infatti, se sei un appassionato potrai divertirti su piattaforma dedicate ai giochi di carte in maniera semplice e sicura. I siti che propongono questo servizio richiedono un’iscrizione gratuita dopo la quale potrai giocare contro avversari da ogni parte d’Italia, con l’occasione di conoscere gente nuova, oltre al fatto che si ha l’occasione di migliorare sempre di più il proprio modo di giocare. Inoltre, molti di questi siti propongono anche app da scaricare sul proprio smartphone così da poter giocare in qualsiasi momento e luogo.

Photo by Daniela Kalwarowskyj on Unsplash
Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x