" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Poco più di 24 ore al calcio d’inizio di Manchester United-Everton, match valido per la 32a giornata di Premier League: ecco le indicazioni del pre partita e le probabili formazioni.

Il Manchester United, 6° a 50 punti e con una partita in meno, vuole tentare di tornare in zona Champions League, superando West Ham e Manchester City.
L’Everton invece, 12° a 38 punti e con due partite in meno, alla ricerca della vittoria per risollevare la propria classifica ed avvicinare le posizioni alte della classifica.

I Red Devils nelle ultime 5 partite ha ottenuto solo 1 vittoria (Manchester City 0-1), 2 pareggi (Liverpool e West Ham, entrambe per 1-1 in casa) e 2 sconfitte (Liverpool 2-0 e WBA 1-0).
I Toffees negli ultimi 5 match sono stati protagonisti di 3 vittorie (Chelsea, Aston Villa e Bournemouth) e 2 sconfitte (West Ham e Arsenal).

 

 

Nei precedenti giocati all’Old Trafford di Manchester, lo United è in netto vantaggio, in quanto a numero di vittorie, sulla squadra di Liverpool per 53 a 19 con 22 pareggi.
L’ultimo match (5 ottobre 2014) ha regalato la vittoria ai Red Devils, grazie alle reti di Di Maria e Falcao che fissarono il risultato sul 2-0.
L’ultima vittoria dell’Everton (4 dicembre 2013) è invece firmata Bryan Oviedo, che all’86° regalò una grande vittoria ala squadra di Martinez.
Nel corso degli ultimi anni ci sono stati anche 2 pareggi che hanno emozionato, e non poco, i tifosi delle due squadre (forse un po’ di più quelli dell’Everton…): il 4-4 del 22 aprile 2012 (2 Rooney, Welbeck e Nani per lo United e 2 Jelavic, Fellaini e Pienaar per i Toffees) e lo 0-0 nella semifinale di FA Cup del 19 aprile 2009, che regalò il passaggio del turno all’Everton dopo i rigori, che si conclusero sul 2-4 con una gran prestazione di Howard tra i pali.

Molti giovani in campo per Van Gaal nel suo Manchester United, che dovrebbe scendere in campo con il 4-2-3-1. Assente il grande ex Wayne Rooney, in attacco giocherà Rashford, eroe nel derby con il Manchester City, supportato da Mata, Lingard e Martial. Oltre a Rooney non saranno a disposizione del tecnico olandese ex Bayern Monaco neanche Schweinsteiger, Jones, Young, Shaw e Keane.
Anche per Roberto Martinez sarà 4-2-3-1, con Lukaku unica punta e Cleverley, Barkley e Lennon alle sue spalle. A centrocampo, al fianco di McCarthy, ci sarà spazio ancora per Besic, che sostituisce lo squalificato Barry. Infortunati Gibson, Pienaar, Browning ed Hibbert.

MANCHESTER UNITED-EVERTON, LE PROBABILI FORMAZIONI

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Darmian, Smalling, Blind, Rojo; Carrick, Schneiderlin; Mata, Lingard, Martial; Rashford.
All. Van Gaal

Everton (4-2-3-1): Robles; Coleman, Jagielka, Funes Mori, Oviedo; McCarthy, Besic; Cleverley, Barkley, Lennon; Lukaku.
All. Martinez

ARBITRO: Andre Marriner

STADIO: Old Trafford

CALCIO D’INIZIO: 17:00 (ora italiana)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
" "