Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

2B CONTROL TRAPANI VS NOVIPIù CASALE MONFERRATO: IL PREGARA

Rifinitura al PalaConad per la prima squadra, in vista della partita di domenica 17 novembre alle 12 al PalaConad contro la Novipiù Casale Monferrato. Gara valida per l’ottava giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West girone Ovest.

I CONVOCATI: Kenneth Goins, Andrea Renzi, Gabriele Spizzichini, Alessandro Ceparano, Marco Mollura, Alessandro Amici, La’Marshall Corbett, Curtis Nwohuocha, Federico Bonacini, Salvatore Basciano, Luciano Tartamella, Vlad Piarchak.

Arbitri:Dionisi, Gonella, Tallon.

Note: Roster al completo per coach Daniele Parente.

PAROLA A COACH PARENTE

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): “Mi aspetto una partita molto complicata perché Casale ha inanellato sei vittorie di fila ed è in grande fiducia. Sono una squadra molto lunga e ciò permette loro di non calare mai il ritmo nei due lati del campo. Coach Ferrari è bravo e preparato e sta facendo giocare una bella pallacanestro. Da parte nostra dobbiamo fare cose semplici, saranno determinanti la qualità dei passaggi, la meticolosità difensiva e le letture in attacco. Dopo Biella ci siamo accorti che spesso ci perdiamo in un bicchiere d’acqua, bisogna migliorare la qualità delle piccole cose: dobbiamo essere meno leziosi e più concentrati, non possiamo pensare di partire sempre in svantaggio poiché non sempre riesci a recuperare. Fisicamente abbiamo avuto qualche piccolo acciacco ma negli ultimi due giorni ci siamo allenati bene. Casale per me non è una sorpresa, già ad inizio stagione l’avevo annoverata tra le migliori poiché hanno un gruppo di italiani che gioca insieme da anni e due stranieri di grande valore ed esperienza come Sims e Roberts. Giocare contro la capolista è senz’altro uno stimolo in più ma dobbiamo pensare a noi stessi per provare a regalare una gioia ai nostri tifosi. Renzi ha saltato la preparazione a causa dell’infortunio alla spalla e sta avendo un momento difficile in attacco ma lui è il primo a saperlo. Il nostro compito è quello di metterlo nelle condizioni migliori per farlo rendere al meglio ma lui sa che per noi è un giocatore fondamentale”.

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks