" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Il Siracusa lotta con il cuore, strappando un pareggio al Reggio che per due volte ha tentato di portare a casa i due punti ma senza riuscirci.

Due reti per parte al “Granillo” dove ieri si sono affrontate le compagini di Reggio e Siracusa, un classico che torna ad affrontarsi in quel terreno dopo 21 anni di astinenza.

Circa duemila sono stati spettatori casalinghi mentre gli aretusei vengono lasciati a casa dopo la decisione del Prefetto per preminenti ragioni di tutela dell’ordine pubblico. Ovviamente decisione discutibile per il semplice fatto che all’andata i tifosi amaranto sono stati accolti in maniera del tutto serena dal popolo azzurro.

Reggio-Siracusa

In avvio di gara il Siracusa tenta di dettare il ritmo di gioco ma si ritrovano la formazione del Reggio incentrata nel fare lanci lunghi alla ricerca di Tiboni, atleta che adopera la sua fisicità per far salire i compagni.
Dopo alcuni attacchi infruttuosi degli azzurri, al 23′ passa in vantaggio la formazione di casa con Oggiano che con il destro insacca alle spalle di D’Alessandro.
Il Siracusa in svantaggio mostra più grinta e tenacia provandoci subito prima con Dezai e poi con Barbiero senza trovare il gol del pareggio; bisogna aspettare il 38′ quando capitan Baiocco insacca alle spalle di Licastro.
Il secondo tempo inizia con il Siracusa deciso a trovare il gol per portare a casa i tre punti, ma al 54′  Oggiano ci riprova trovando però il portiere azzurro pronto. Pochi minuti più tardi arriva nuovamente il vantaggio amaranto con Tiboni che di destro al volo batte D’Alessandro.
Sottil è costretto ancora una volta a tirare fuori la bacchetta magica facendo entrare Longoni al posto di Orefice. Entra anche Arena, molto fischiato dai tifosi del Reggio.
Infine entra Ricciardo per Chiavaro, è un Siracusa a trazione anteriore mettendo sotto assedio i calabresi. Al 85′ però, su cross di Arena, arriva l’imponente Ricciardo che di testa regala il pareggio al Siracusa.

Reggio-Siracusa

Un Siracusa Cuor di Leone che strappa un pareggio meritato. Tutti a casa e situazione in classifica che resta invariata visto il pareggio della Cavese contro l’Aversa. Adesso tutti pronti per l’attesissimo derby con il Noto allo stadio Nicola De Simone di Siracusa.

foto: ASD Città di Siracusa

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami