Tennis, Jannik Sinner trionfa a Miami e diventa numero 2 del mondo

PUBBLICITA

Altro importante titolo conquistato da Jannik Sinner al Miami Open. Un successo che ha permesso al 22enne di San Candido di diventare il primo italiano nella storia del tennis a raggiungere la seconda posizione del ranking mondiale. Nessuno come Sinner in Italia

Jannik Sinner trionfa a Miami

Anche al Miami Open – dove non ha brillato nel corso delle fasi iniziali del torneo – Jannik Sinner ha trovato il modo di migliorare partita dopo partita e completare il capolavoro disputando due incredibili match in semifinale e in finale e conquistando il secondo Masters 1000 in carriera. L’azzurro è stato letteralmente ingiocabile quando è arrivato il momento di fare sul serio.

A subire l’esplosività di un giocatore in costante crescita sono stati soprattutto Daniil Medvedev e Grigor Dimitrov. Il russo ha perso la quinta sfida consecutiva contro Sinner; aveva vinto i primi sei incontri disputati contro l’altoatesino. Nel penultimo atto dell’evento americano, Sinner non gli ha mai permesso di competere alla pari e ha lasciato Miami con un netto 1-6, 2-6.

Il bulgaro, da parte sua, ha provato a fare di tutto per tenere il passo di Sinner. Gli sforzi profusi nel primo set, però, non sono bastati e lo hanno scaricato completamente nel secondo. Sinner ha aspettato l’istante giusto per far cambiare il vento e nella parte centrale del parziale inaugurale innestato il pilota automatico imponendosi, alla fine, con il punteggio di 6-3, 6-1-

Sinner – dopo il tentativo fallito a Indian Wells – è ora il numero due del mondo: nessun italiano si era mai spinto così in alto nella classifica ATP. Il vero obiettivo è guardare tutti dall’alto al basso dopo la stagione sulla terra battuta. Solo Novak Djokovic ha più punti dell’azzurro in questo momento. Il serbo difenderà tanti punti al Roland Garros.

Sinner: “Essere il numero 2 è una sensazione fantastica”

Sicuramente significa molto per me. Anche se è più importante pensare alle grandi prestazioni in semifinale e finale” , ha detto Sinner in conferenza stampa parlando del grande traguardo raggiunto a Miami.

Essere il numero 2 è una sensazione fantastica. Non avrei mai pensato di arrivare a questo punto. Vengo da una famiglia molto normale. Mio padre sta ancora lavorando, come anche mia madre. Per me lo sport è una cosa e la vita è un’altra. Sono molto felice di essere in questa posizione. Mi sto semplicemente godendo ogni momento. Sono giorni speciali per vincere un torneo” .

Sinner pensa già alla stagione sulla terra battuta e non vuole perdere tempo, perché adattarsi alla superficie richiede tempo e lavoro. “So che non ho molto tempo per prepararmi per Monaco, il prossimo obiettivo. Devo cercare di prendere subito confidenza con la terra” .

Photo Credit: PixaBay

 

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

L’ultimo Ronin – L’angolo del Nerd e dell’Otaku

New York, in un prossimo futuro. Le quattro Tartarughe Ninja, il maestro Spinter e buona parte dei loro alleati del clan Hamato, sono stati sterminati dal Clan del Piede, guidato dal nipote di Shredder, Oroku Hiroto. Quest'ultimo ha trasformato New York in un incubo tecnologico e le zone limitrofe in una palude tossica.

VPN: cosa sono e perché dovresti usarne una

Che cosa è una VPN e perché bisogna usarne una: sicurezza e privacy online

L’Inter conquista il suo ventesimo scudetto

Inter scudetto, derby e seconda stella L'Inter conquista il suo ventesimo scudetto battendo il Milan con il risultato di 1-2 nel derby di Milano. Con...

Napoli, rapinati due anziani per circa 100000 euro

La polizia ha arrestato l'uomo che ha prima provato a farsi prestare 7000 euro e poi, una volta scoperto, ne ha rubati 96000. Un giovane...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA