Us Open, il match più bello dell’anno lo vince Del Potro, battuto Thiem

PUBBLICITA

Juan Martin Del Potro rimonta l’austriaco Thiem nel match più emozionante di questa stagione.

L’argentino Del Potro, ex vincitore degli Us Open (2009), ha rimontato da due set a 0 contro il giovane austriaco Thiem, assicurandosi così un posto nei quarti di finale del suo torneo preferito.

Prima della partita, c’era un sostanziale equilibrio dato dagli esperti e dai bookmakers,ma dopo pochi minuti dall’inizio dell’incontro sembrava già essere finita.

Del potro aveva la febbre e Thiem è partito molto forte, 6-1 6-2 primi due set.

Dopo la partita l’argentino confesserà ai microfoni di non essersi ritirato solo per il pubblico.

Nel terzo set un claudicante Juan Martin piazza un 6-1 veloce senza migliorare, approfittando di un Thiem scomparso dal campo.

Una volta tornato, l’austriaco torna a giocare e enfatizza gli evidenti problemi dell’avversario.

5-3 30-0, a due punti dal match con il servizio. Tutto finito ?

Il 99% degli spettatori ne era convinto, ma Juan Martin Del Potro fa 4 punti di seguito, in particolare un passante di rovescio da lui quasi mai eseguito.

Il quarto set è una battaglia incredibile e Thiem ha due match point sul servizio dell’argentino, ma anche stavolta due aces e si va avanti.

Nel Tie-break l’inerzia è tutta per Delpo, dominio incondizionato e partita al quinto parziale.

Nemmeno il più ottimista degli austriaci credeva in Thiem dopo un’occasione del genere sprecata, ma Dom continua a combattere cercando di forzare il non più claudicante argentino alla resa.

Niente da fare, Del Potro ieri era più forte di qualsiasi ostacolo.

Embed from Getty Images

Un doppio fallo regala il 6-4 finale e la vittoria per un’atleta pazzesco, che, a un passo dal baratro e con evidenti problemi fisici, è riuscito a resuscitare contrastando uno dei giovani più in forma nel circuito.

Ai quarti di finale ad aspettarlo ci sarà sua maestà Roger Federer.

Lo svizzero, che era stato battuto proprio da Delpo in finale nel 2009, ha sconfitto facilmente Kohlschreiber.

Tre set a zero, 1 ora e 51 minuti  e una condizione fisica apparentemente recuperata per l’elvetico.

Embed from Getty Images

Senza alcun dubbio Del Potro rappresenterà un test molto più difficile, fisico permettendo.

L’altro quarto di finale vedrà affrontarsi Nadal e Rublev che hanno eliminato Dolgopolov e Goffin.

Rafael Nadal non è più quello di inizio torneo.

Il maiorchino ieri è sembrato semplicemente inarrestabile, mostrando di preferire le condizione diurne rispetto a quelle serali.

La partita con Dolgopolov è una passeggiata e il diritto di Nadal sembra esponenzialmente migliorare.

Tre set a 0 e storia già finita prima di iniziare.

Embed from Getty Images

Ad attenderlo ci sarà il Next Gen russo Rublev, che ha approfittato di un Goffin non pervenuto.

La partita tra il giovane russo e il belga ha avuto storia solo nei primi due set, quando un Rublev non troppo preciso non riusciva ad allungare su un Goffin a mezzo servizio.

Una volta chiusi i punti decisivi da parte del russo, Goffin ha letteralmente fermato le gambe e chiuso la partita senza giocare.

2 ore e 8 minuti per chiudere 7-5 7-6 6-3.

Embed from Getty Images

Il tennis continua con i quarti di finale dalle 17.00 a Flushing Meadows.

A contendersi il premio delle semifinali ci saranno due sfide a specchio :

Querrey-Anderson e Carreno-Schwartzman.

I favoriti per passare il turno sono Carreno e Querrey, ma gli altri due ne avranno da ridire e per scoprirlo non ci resta altro che guardare lo spettacolo del tennis a New York.

Buon tennis a tutti.

Fonte immagine principale : Google Immagini

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

La sicurezza nella blockchain: come vengono protette criptovalute e asset digitali

La sicurezza nella blockchain: le misure adottate dalle criptovalute e dagli asset digitali più importanti

Afragola, nuovo blitz antidroga

Una coppia è stata arrestata ad Afragola per possesso e spaccio di droga. In un'operazione antidroga i carabinieri hanno arrestato una coppia di Afragola, un...

Gragnano, taglio del nastro per “Terra è Arte”

Sabato 20 aprile è stata inaugurata a Gragnano, in via Roma 75, la mostra "Terra è Arte". L'esposizione, che durerà fino al 28 aprile, mette in mostra le creazioni degli artisti dell'associazione 9Artè

Juve Stabia dalla B alla B passando per Francavilla

  Juve Stabia il campionato della squadra di Guido Pagliuca non è ancora terminato. Mancano 180 minuti al Game Over finale e poi sarà SuperCoppa. Domani...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA