" "
Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Vincenzo De Luca, in completo disaccordo con quanto deciso dal Governo e dal Ministero della Pubblica Istruzione

“La Campania manterrà il suo dissenso rispetto al Ministero della Pubblica Istruzione. Non siamo d’accordo con le misure che si andranno a prendere. E’ una scelta irresponsabile votare il 20 settembre.”

Vincenzo De Luca: “L’apertura dell’anno scolastico non è un problema banale”

“L’apertura dell’anno scolastico non è un problema banale. Anzichè essere concentrati il mese prima, ad agosto, al problema della scuola,  noi siamo costretti a pensare alle liste e ai comizi.

Non si è capito perché non si è votato a fine luglio in tutta tranquillità e ad agosto avremmo potuto essere concentrati e dedicare tutte le energie all’apertura della scuola per dare una mano ai docenti, alle famiglie e agli studenti. Se ne assumano la responsabilità.”

“Non daremo il consenso neanche per questione di merito”

Non daremo il consenso neanche per questione di merito. L’organico dei docenti, del personale ATA e del personale amministrativo non è stato definito.

Ci sono atteggiamenti di scarico di responsabilità sui presidi e sui dirigenti scolastici. Non ci sono fondi per l’edilizia scolastica, per gli arredi.

Anche per questi motivi esprimiano il nostro dissenso contro le decisioni del Ministro della Pubblica Istruzione che ha consentito che i problemi della scuola diventassero problemi marginali rispetto agli interessi della politica politicante.

/

Ti potrebbe interessare anche:

Vincenzo De Luca: “Quell’area va presidiata anche di notte”

Sarno, si spoglia e palpeggia una donna. Arrestato

 

Magazine Pragma

Print Friendly, PDF & Email

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami