Atalanta delirio Dea nella notte di Dublino

 

Atalanta il 22 maggio 2024 sarà una data che i tifosi della Dea ricorderanno per sempre. La vittoria in Europa League contro gli invincibili del Bayer Leverkusen.

Una gara a senso unico

Il calcio è strano. Xabi Alonso fino a ieri era considerato l’allenatore che non perdeva mai ed invece. I tedeschi erano favoriti e l’Atalanta vista in finale contro la Juventus non ha fatto scaldare i cuori. Quando si scende in campo cambia tutto e dall’inizio fino alla fine la Dea nerazzurra conduce il gioco, segna, diverte, si diverte ed alla fine porta a casa un successo storico e meritato che fa bene anche al calcio Italiano. Bergamo è campione per una città che ha sognato ad occhi aperti.

Il Re è Lookman

La finale è stata decisa da uno scatenato Lookman che ha realizzato una tripletta. L’Attaccante dopo la finale persa con la sua Nigeria in Coppa D’Africa e quella di Coppa Italia finalmente si prende una grossa gioia diventando un grande protagonista. Semplicemente dominante.

Atalanta : Musso; Djimsiti, Hien, Kolasinac; Zappacosta (39′ st Hateboer), Ederson, Koopmeiners, Ruggeri (45’+1 st Toloi); De Ketelaere (12′ st Pasalic), Lookman; Scamacca (39′ st Touré).
Allenatore: Gasperini

Bayer Leverkusen : Kovar; Tapsobah, Tah, Hincapie; Stanisic, Xhaka, Palacios (24′ st Andrich), Grimaldo (24′ st Hlozek); Adli, Wirtz (36′ st Schick), Frimpong (36′ st Tella).
Allenatore: Xabi Alonso

Arbitro: Kovacs

Marcatori: 12′, 26′, 31′ st Lookman (A)

Dove si è giocata la finale

L’Aviva Stadium (in irlandese Staid Aviva, dal nome dell’omonima compagnia di assicurazioni che ne detiene i diritti di denominazione) è uno stadio della città di Dublino, capitale della Repubblica d’Irlanda. Inaugurato nel 2010, è dedicato alla pratica di rugby e calcio.

Ai sensi del regolamento UEFA, che vieta di associare al nome degli stadi marchi di sponsor non legati a essa, in occasione delle competizioni calcistiche organizzate da tale federazione lo stadio è denominato Dublin Arena. L’impianto rientra inoltre nella massima categoria (numero 4) della classificazione degli stadi UEFA, potendo eventualmente ospitare le finali delle due maggiori competizioni UEFA per club e del campionato europeo di calcio.

L’impianto sorge sul sito del preesistente stadio Lansdowne Road e ospita le gare casalinghe della Nazionale di calcio dell’Irlanda, della Nazionale di rugby a 15 dell’Irlanda e (saltuariamente) del Leinster Rugby. A livello di capienza degli spalti ed estensione della struttura, è il secondo impianto della capitale irlandese dopo il Croke Park (adibito principalmente alla pratica di sport gaelici).

Ha ospitato le finali di Europa League 2010-2011 e 2023-2024, di Challenge Cup 2022-2023 e di due edizioni della Champions Cup (2012-2013 e 2022-2023).

La Dea sorride

Bayer Leverkusen ieri ma Liverpool prima. Se l’Atalanta ha fatto fuori le due favorite ed ha demolito il Marsiglia il successo è nettamente meritato. Un percorso che arriva da lontano con il matrimonio della famiglia Percassi e Mister Gasperini. Le finali di Coppa Italia, i campionati di vertice, le grandi notti in europa e questo trionfo è la classica decorazione sulla torta. Un percorso non si è concluso perchè adesso la Dea vuole continuare a sognare a divertire il pubblico e non solo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Politica Castellammare: comunicato stampa del coordinamento del PSI stabiese

Mentre la Città di Castellammare di Stabia si prepara alla proclamazione del nuovo Sindaco Luigi Vicinanza, che si terrà il 14 giugno alle ore...

Papa Francesco parla di frociaggine in Vaticano

In un incontro a porte chiuse, tenuto oggi, Papa Francesco ha affrontato il delicato tema dell'omosessualità all'interno della Chiesa cattolica, riportando commenti che hanno...

Juve Stabia l’ex Ciro Danucci Pronto per una nuova avventura

Juve Stabia ha sicuramente lasciato un grande ricordo a Castellammare di Stabia. Ciro Danucci oggi allenatore riparte dalla Fidelis Andria.   La nota ufficiale Nardò e Fasano...

Il Cammino inizia alle 21 – Probabili formazioni Italia Albania

Il cammino dell'Italia di Luciano Spalletti inizia oggi. Nonostante le critiche di qualche personaggio che sembra divertirsi a criticare a prescindere, il C.t. è carico e con lui i calciatori. Una vittoria darebbe morale e inoltre, date le regole (passano le prime due e le quattro migliori terze), metterebbe l'Italia con un piede agli ottavi

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA