Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Ibra Show, doppietta e Cagliari al buio, DiFra salta ?

Un primo tempo determinato dalla follia esplosiva di Lykogiannis di voler abbattere Ibra illuso che lo statuario slavo-svedese sarebbe rimasto in piedi.

Embed from Getty Images

Ed invece no, a Cagliari chiunque arrivi barcolla nell’area di rigore rossoblù, ma guarda un po’.

L’arbitro non poteva non creare un abisso tra le due squadre, d’altra parte il contatto era evidente così come la caduta accentuata dell’ex juventino e interista che certo della propria fama convinceva l’arbitro di Palermo a regalargli quel rigorino che lo stesso numero 11 trasformava con Cragno che andava a farfalle.

IL DOMANDONE
Abisso sarebbe stato così ligio ad espletare il suo dovere ed avrebbe dato il rigore al Cagliari con lo stesso fallo nell’area milanista ?

No, perché un fallo simile si è perpetuato ai danni di Sottil nella ripresa ma il Signor Abisso è stato vergognosamente ligio nel fare il gioco del potente di turno che deve rimanere primo in classifica.

VERGOGNA ABISSO!

Peccato perché oltre al tiro dagli 11 metri la capolista non aveva saputo creare, se non un possesso di palla notevole ed un tiro più casuale che altro quando Calabria centrava il palo interno alla sinistra del portiere di casa, la palla rimaneva in campo e nulla di fatto.

Tiri in porta realmente la squadra di Di Francesco non ne ha effettuati.

Chissà se il risultato dovesse rimane così, se non peggiorare, e se il tecnico abruzzese rimarrà solidamente sulla panchina della squadra della Sardegna.

Perché i rumors parlano di un Walter Mazzarri, ex Inter e Napoli, che sarebbe pronto a subentrare a DiFra.

Embed from Getty Images

Chissà.

Secondo tempo

Embed from Getty Images

La ripresa inizia come era iniziato il primo, raddoppio di Ibra su lancio di Calabria.

Rete inizialmente annullata ma in pochi secondi il VAR convalidava.

Cagliari nell’Abisso del terrore assoluto, il gioco della squadra di DiFra, è quasi impercettibile.

Se esonero sarà arriverà, se non in serata, domani o al più presto, ma deve arrivare il prima possibile.

Al 56esimo entrava Sottil al posto di Gaston Pereiro che a dire il vero aveva anche giocato bene, ma questi continui cambi di modulo e di giocatori sono un fardello che Di Francesco pagherà con l’esonero.

E’ imprescindibile il cambio di allenatore, troppo nervoso DiFra, troppo assente la squadra, ci vuole una scossa elettrica e bisogna provare a salvare la stagione.

La follia di togliere la squadra a Zenga è davanti a tutti, il Presidente deve capire che le manie di grandezza in Sardegna sono cosa assai rara e se non si vuole spendere ma risparmiare.

E assolutamente impossibile!

Ritengo sia assolutamente necessario nonostante le dichiarazioni del Direttore Generale della Società sarda Mario Passetti a SKY.

Le parole valgono quello che valgono, la squadra che rappresenta l’intera Sardegna sta lentamente ma inesorabilmente scendendo in classifica, ora al posto numero 17 a 14 punti, dietro ad una lunghezza Torino e Parma a 13, ultimo il Crotone a 12.

E se il Parma non avesse buttato nel water la vittoria a Reggio Emilia col Sassuolo adesso il Cagliari sarebbe terzultimo!

Da solo!

Prossima gara a Marassi col Genoa che ha un punto in più dei sardi.

Da ricordare che il Torino ha esonerato proprio oggi Marco Giampaolo, che sia arrivata l’ora anche di Di Francesco ?

RETI: minuto 7 del primo e del secondo Ibrahimovic

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Zappa (79′ Pavoletti), Godín, Ceppitelli, Lykogiannis; Pereiro (57′ Sottil), Marin, Duncan (69′ Oliva); Nainggolan, João Pedro; Simeone (79′ Cerri). Allenatore: Di Francesco.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjær (45′ Kalulu), Romagnoli, Dalot; Tonali (71′ Meité), Kessié; Castillejo, Brahim Díaz (83′ Conti), Hauge (66′ Saelemaekers); Ibrahimović.  Allenatore: Pioli.

AMMONITI: 38′ Romagnoli, 68′ Saelemaekers, 83′ Godin, 88′ Ceppitelli

ESPULSO: 75′ Saelemaekers

ARBITRO: Abisso

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x