Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Diego Acoglanis: ” Maradona era il nostro fare Quotidiano”, il giocatore Argentino ex Juve Stabia si racconta ai nostri Microfoni con una intervista sul Dios del calcio:

Come hai vissuto la morte di Maradona?

Ho vissuto la morte di Diego con grande dolore perché il nome Maradona significava molto per noi. Al di là di quello che è stato da calciatore senza dubbio il più grande della storia. Ha anche significato molto nel quotidiano perché il suo cognome è sempre associato a molte delle nostre cose quotidiane. Non solo la persona se n’è andata, ma anche la parte della nostra vita e della nostra infanzia.

Lui ha realizzato tanti goal. Quale ricordi con più affetto?

Sono tanti i gol che sicuramente ricordo. I due più significativi furono quelli del 1986 al Mondiale contro l’Inghilterra per tutto quello che significava in quel momento e nel contesto che il Paese si trovava dopo la guerra dell’82 contro gli Inglesi. Ma al di là di quei gol ricordo e ancora non riesco a trovare una spiegazione per molti dei gol fatti con il Napoli e soprattutto quel gol contro la Juventus su punizione dove la palla ha fatto una parabola incredibile.

In Argentina come si è vissuta questa terribile notizia. ?

In Argentina la notizia è stata appresa molto male perché nessuno si aspettava un esito come quello accaduto. Penso che non eravamo preparati per una situazione così terribile e ci mancherà sicuramente molto. Diego era la nostra bandiera, parte della nostra identità e che ci ha reso felici giocando a calcio . Non lo dimenticheremo mai e nemmeno le generazioni future … una grande tristezza.

Hai visto quello che è successo e sta succedendo a Napoli?
Ti aspettavi così tanto affetto?

Embed from Getty Images

Napoli è una città incredibile. Lo abbiamo visto in Argentina. Ma devo dire che Diego è stato ricordato il tutto il mondo. Per i Napoletani Diego era il loro figlio prediletto. Ricordo e conservo un bellissimo ricordo di Maradona del Napoli. Ho avuto la fortuna di essere lì e vedere cosa fosse veramente Maradona per il napoletano. Ho avuto la fortuna di conoscere Diego Junior e di aver condiviso con lui momenti molto belli, colgo l’occasione per mandargli un grande abbraccio alla sua famiglia in questo momento difficile e logicamente anche al popolo Napoletano. .. Maradona vivrà sempre nel cuore di tutti loro.

Anche Castellammare e la Juve Stabia hanno onorato la memoria di Diego in settimana. Hai visto qualcosa sui social?

Ringrazio la Juve Stabia per l’omaggio reso. Castellammare è sempre nel mio cuore, ho vissuto un anno incredibile e ho dei bellissimi ricordi. La seguo continuamente sui social e ho deciso di condividere una foto del giorno della partita sul mio instagram dove mostrava una maglia di Diego. Castellammare e la Juve Stabia hanno sempre trattato bene noi Argentini.

All’Argentina manca da troppo tempo un titolo importante. Sia il Mondiale che la “Copa America”. Pensi che adesso i calciatori hanno una responsabilità in più…magari Messi

L’Argentina ha questa responsabilità da molto tempo e l’obbligo di vincere ancora qualcosa perché è dal ’91 che non abbiamo vinto un torneo importante e per un Paese come il nostro è tanto tempo. Siamo stati spesso, troppo spesso vicini al trionfo in questi anni ma non è stato possibile vincere. Il prossimo mondiale è l’occasione per tornare a vincere e sicuramente l’ultimo mondiale di Messi e ci piacerebbe vederlo felice con la Coppa vinta con la Nazionale Argentina.

Leggi anche Vicentin 

Foto Acoglanis Facebook

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    OK No thanks