Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

Entrano in gioco anche i Toffees nel Secondo Turno della Carabao Cup, ovvero la Coppa di Lega inglese: indicazioni e probabili formazioni di Everton – Rotherham.

EVERTON – ROTHERHAM, LE INDICAZIONI

In 3 giornate di campionato finora l’Everton ha ottenuto una vittoria (2-1 contro il Southampton) e due pareggi in inferiorità numerica, entrambi lontani da Liverpool (2-2 con Wolverhampton e Bournemouth), con il match di Coppa di Lega di domani che in caso di vittoria darebbe slancio per affrontare al meglio l’Huddersfield prima della pausa nazionali.

Per il Rotherham invece le giornate giocate in Championship finora sono 5, con due vittorie (1-0 all’Ipswich ed al Millwall) e tre sconfitte (5-1 del Brentford, 2-0 del Leeds e 2-3 dell’Hull City), mentre un’altra vittoria contro il Wigan per 3-1 ha regalato ai Millers, promossi l’anno scorso dalla League One, il passaggio del Primo Turno di Coppa di Lega.

L’ultimo precedente risale alla Coppa di Lega della stagione 1992/1993, sempre al Secondo Turno. All’andata, il risultato fu di 1-0 in favore del Rotherham, ma al ritorno una doppietta di Paul Rideout e il gol di Tony Cottee fissarono il risultato sul 3-1 al Goodison Park, regalando il passaggio del turno ai Toffees.

Da segnalare la presenza del VAR in questo match, a titolo di sperimentazione per gli arbitri inglesi, che sarà usato secondo le modalità che ormai conosciamo bene in Italia: in caso di calcio di rigore (dato o non dato), intervento da cartellino rosso non sanzionato e scambio di giocatore.

EVERTON – ROTHERHAM, LE PROBABILI FORMAZIONI

Marco Silva non avrà a disposizioni gli squalificati Jagielka (ultimo turno di squalifica) e Richarlison (lui invece sconta il primo di tre), oltre agli infortunati Martina, McCarthy, A. Gomes, Mina, Schneiderlin e Keane, per il quale è stata evidenziata una piccola frattura del cranio e ne avrà per 3/4 settimane. Molti cambi nel 4-2-3-1 che sceglierà il manager portoghese: Stekelenburg andrà tra i pali; difesa con Kenny, Zouma, Holgate e Digne; in mediana Gueye e Davies; trequarti con Lookman, Bernard e Calvert-Lewin, mentre in attacco ci sarà Oumar Niasse.

Paul Warne invece si affiderà al 4-4-2, con Rodak in porta; Vyner, Ajayi, Wood e Mattock in difesa; Raggett, Vaulks, Manning e Newell a centrocampo; Smith e Proctor saranno i due attaccanti di riferimento.

Everton (4-2-3-1): Stekelenburg; Kenny, Zouma, Holgate, Digne; Gueye, Davies; Lookman, Bernard, Calvert-Lewin; Niasse. Allenatore: Marco Silva

Ballottaggi: Davies 75% – Sigurdsson 25%, Lookman 65% – Dowell 35%.

Paul Warne (4-4-2): Rodak; Vyner, Ajayi, Wood, Mattock; Raggett, Vaulks, Manning, Newell; Smith, Proctor. Allenatore: Paul Warne

ARBITRO: Graham Scott, VAR: Kevin Friend

STADIO: Goodison Park

CALCIO D’INIZIO: 20:45 (ora italiana)

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi