Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Borussia Mönchengladbach-Inter 2-3 le pagelle: prestazione monstre di Lukaku che vince quasi da solo, difesa interista da rivedere.

L’Inter batte il Borussia Mönchengladbach e grazie a questa vittoria conserva chance di qualificazione agli ottavi: i nerazzurri passano il turno se battono lo Shakhtar Donetsk e l’altra gara non finisce in parità. 

BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH-INTER 2-3 LE PAGELLE

HANDANOVIC 6: reattivo sul destro di Lainer, successivamente compie una bella parata sul diagonale di Thuram, incolpevole sui gol subiti. 

SKRINIAR 5: si nota solo quando lascia libero Plèa che poi pareggia a fine primo tempo.

DE VRIJ 5,5: puntuale in marcatura, meno preciso del solito in impostazione.

BASTONI 5: a fine primo tempo rischia diverse volte di regalare palloni pericolosi agli avversari ed in più perde la marcatura su Lazaro, autore dell’assist per Plèa.

DARMIAN 6,5: diligente in fase difensiva, ha il merito di segnare il primo goal. Sostituito dopo un’ora. (Dal 60’ HAKIMI 6: bene in fase offensiva quando con estrema semplicità supera in velocità l’avversario diretto e serve l’assist per il terzo goal, ma va in sofferenza nei minuti finali quando si tratta di difendere).

BARELLA 6: si sdoppia come sempre e come sempre commette qualche errore dettato dalla troppa impulsività.

BROZOVIC 7: abbina qualità e quantità, dimostra ancora una volta che è un elemento unico nella rosa interista. 

GAGLIARDINI 6,5: tanta quantità e oggi anche qualche bella giocata. Serve l’assist per la rete di Darmian e recupera la palla che Lukaku trasforma nel goal dell’1-2Prezioso.

ASHLEY YOUNG 5: si mangia il quarto goal, attacca poco e difende male contro Lainer Lazaro. (Dall’87’ PERISIC s. v.). 

LUKAKU 9: realizza un bel tocco di tacco che propizia il primo goal. In generale oggi gode di molti più spazi rispetto alle difese italiane tanto è vero che costringe Rose a sostituire il suo marcatore. Nella ripresa l’ingresso di Zakaria gli rende le cose più difficili ma lui non si scompone, prende le misure all’avversario e segna ben due reti. Mostruoso.

LAUTARO MARTINEZ 6: ha quattro chance sul suo destro ma difensori e portiere gli negano la rete nel primo tempo. È sfortunato nella ripresa quando colpisce il palo. (Dal 71’ ALEXIS SANCHEZ 6: esegue una grande verticalizzazione che porta al terzo goal, un lancio da “trequartista”, ma poco dopo regala il pallone del 2-3 ai tedeschi. Croce e delizia). 

CONTE 6,5: prepara bene la gara gettando nella mischia da subito Brozovic Darmian. Giusto inserire Hakimi nella ripresa, ma forse sarebbe stato meglio sostituire Young: nei minuti finali i suoi soffrono troppo sulla fascia dell’inglese ma lui toglie l’ex United solo all’87’. I suoi non sanno gestire tranquillamente i risultati di vantaggio, bisogna lavorare tanto su questo aspetto. 

 

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale)

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    OK No thanks