Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

INTER ALLE PRESE COL COVID

L’Inter non ha iniziato il campionato come avrebbe voluto, con 1 solo punto conquistato nelle ultime due gare, seppur contro avversari non semplici, e una difesa estremamente ballerina. Ecco che quindi la gara di Champions League di domani sera contro il Borussia Mönchengladbach diventa già uno snodo fondamentale. Bisogna dapprima fare i conti con i positivi al Covid: recuperato Bastoni che potrebbe anche giocare titolare, Nainggolan va in panchina mentre Radu, Gagliardini, Skriniar e Young non parteciperanno alla gara. Torna anche Stefano Sensi che ha scontato il turno di squalifica ed è una buona notizia dato che Conte quest’anno sembra non fare affidamento più di tanto su Brozovic. I nerazzurri hanno inserito in lista UEFA Padelli al posto di Radu; i cambi di lista in caso di portieri sono sempre permessi. Il tecnico leccese dovrebbe confermare Perisic sulla fascia sinistra e la coppia Vidal-Barella in mediana, l’unico dubbio riguarda il terzo centrocampista: Sensi appare favorito su Brozovic ed Eriksen. 

 

Embed from Getty Images

 

LE ARMI DEL BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH

Il Borussia Mönchengladbach nella scorsa stagione si è classificata quarta in Bundesliga conquistandosi così l’accesso a questa Champions League. I tedeschi non se la passano benissimo ultimamente visto che sono undicesimi un campionato. A destare preoccupazione, come per l’Inter, è proprio un reparto arretrato che subisce troppi goal. Tre giorni fa i puledri hanno pareggiato 1-1 in casa col Wolfsburg. Il modulo più usato dal tecnico Rose è il 4-2-3-1 e anche domani la squadra si schiererà così. Le armi migliori del team del basso Reno sono la velocità di Marcus Thuram, figlio di Lilian, e della punta Embolo. Da non trascurare anche il terzino destro Lainer che con la maglia del Salisburgo nel 2019 ben figurò contro il Napoli in Europa League. 

 

Embed from Getty Images

 

INTER – BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Vidal, Perisic; Sensi; Lukaku, Lautaro Martinez. All.: Conte.

A disposizione: Padelli, Ranocchia, Kolarov, Darmian, Nainggolan, Eriksen, Brozovic, Sanchez, Pinamonti.

BORUSSIA MOENCHENGLADBACH (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Ginter, Elvedi, Wendt; Kramer, Neuhaus; Hofmann, Stindl, Thuram; Embolo. All. Rose.

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications    Ok No thanks