Juve Stabia la copertina post Messina è la Juve Stabia stessa

PUBBLICITA

Juve Stabia alcune considerazioni post Messina, gara vinta dai gialloblu. E’ stata la vittoria del gruppo e del suo allenatore:

La partita contro il Messina nascondeva il classico tranello anche perchè i Siciliani non stanno vivendo un periodo fortunato e nel calcio è materia conosciuta che basta un episodio per accendere la scintilla e far saltare il banco, vedi la Lazio uscita sconfitta a Salerno solo per raccontare un esempio di storia recentissima. Le vespe hanno trovato l’episodio vincente che ha risolto la gara con il guizzo del difensore Bellich sempre più uomo caldo in zona goal.

E’ stata una gara condizionata dal meteo che nel corso della sfida è stato poco clemente ma nonostante questo fattore la partita è sembrata piacevole e viva. Il Messina ci ha provato con cuore e quel pizzico di grinta ma l’ultima parola è stata della Juve Stabia che oltre al goal ha avuto anche un paio di occasioni per chiudere anzitempo la contesa.La squadra di Pagliuca ha recitato un buon copione. Si è difesa con ordine, ha sofferto il giusto ed ha attaccato quando ha avuto la possibilità.

Il fattore indisponibili

Nel calcio le assenze possono fare tutta la differenza del mondo e quando ad una squadra togli i terzini, l’attaccante ed anche un uomo capace di accendere la partita possono iniziare i dolori. Va dato enorme merito a Mister Guido Pagliuca che ha saputo disegnare lo stesso una squadra da battaglia e molto ordinata con Andreoni ed il giovane D’Amore ad offrire una doppia prestazione da voti alti in pagella ( Leggi qui)

Il film della partita

Per restare nel film della partita le vespe hanno offerto una prova molto generosa in una gara dove si sono registrati anche due cartellini rossi . Uno a Franco ( Doppio giallo) e l’altro ad Erradi appena entrato per una disputa su un pallone con questa decisione da rivedere perchè forse troppo severa.

Nel corso di un lavoro esiste sempre il classico “Attore protagonista”. L’impresa di Bellich ti fa prendere la copertina ma sono stati davvero tanti i calciatori che avrebbero o che meriterebbero la palma di migliore in campo ed anche per vari motivi. La prestazione di D’Amore, la chiusura di Andreoni nel primo tempo davvero bella ed importante, la prestazione deliziosa di Leone oppure la solita grinta di Buglio. Un compito difficile ma allo stesso tempo anche semplice perchè forse in questa Juve Stabia non esiste l’uomo copertina ed il gruppo è la copertina stessa di questa squadra che con umiltà e generosità si sta regalando un qualcosa di fantastico.

Segui sui social

PUBBLICITA
PUBBLICITA

Leggi anche

Il Monza passa a Salerno!

Salernitana, dalla padella alla brace ! La sconfitta in casa col Monza riduce ulteriormente le possibilità di salvezza

Trapani, Torrisi: “Chiudere subito il capitolo Imolese”.

L'allenatore del Trapani ha presentato la sfida contro l'Imolese valevole per le semifinali di andata di Coppa Italia Serie D dopo due giorni dopo la vittoria sulla Sancataldese.

Castellammare di Stabia, il Museo Archeologico di Stabia riapre i battenti

Percorso espositivo ampliato, aree di deposito accessibili ai visitatori e un innovativo centro di formazione e digitalizzazione. La nuova veste del Museo Archeologico di Stabia Libero D'Orsi

Napoli, accoltellato alla gola 21enne all’Arenella, l’ombra della droga sull’episodio

Emergono nuovi dettagli sul ferimento di un 21enne a Napoli Dopo una lite tra giovani, un uomo sulla cinquantina ha aggredito con un coltello un...

Ultime Notizie

PUBBLICITA