Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.

E’ infinita Liverpool-Chelsea, valida per la Supercoppa Europea a Istanbul. Termina 2-2 ai supplementari, ma poi ai rigori finisce 5-4. Sbaglia l’ultimo tiro della serie il giovane Abraham ed i Reds alzano la coppa. Questa è la prima finale diretta da una terna arbitrale al femminile.

Klopp deve rinunciare ad Alisson, e tiene in panchina Firmino ed Origi. Lampardrecupera il fondamentale Kanté. Blues che giocano meglio ed escono a testa altissima dopo la disfatta di Manchester. L’eroe è Adrian, arrivato 10 giorni fa dopo 5 presenze al West Ham e impiegato dopo l’infortunio al polpaccio del portiere migliore del mondo.

Primo tempo chiuso col Chelsea avanti

Ci si aspetta un Liverpool devastante come col Norwichh, e un Chelsea “depresso” dopo la disfatta di Manchester, e invece sono i “Blues” ad esprimersi meglio ed a chiudere la frazione in vantaggio. Al 5′ ci prova Mané con una rovesciata.All’11’ risponde Pedro con un tiro a lato. Al 16′ Kepa risponde alla grande a Salah imbeccato da Henderson.

Poco dopo, Chelsea in contropiede con Pedro ad imbeccare Giroud che non centra lo specchio. Il Chelsea cresce, ed al 22′ coglie una traversa clamorosa con Pedro.  Al 29′ Van Dijk da corner anticipa Adrian di testa, ma non trova la porta. Al 32′, gran palla di Pedro per Kovacic che cerca di anticipare Adrian, che però capisce tutto.

Al 36′ il Chelsea passa con Giroud che in diagonale batte Adrian su assist di Pulisic. Al 40′ proprio Pulisic si vede annullare una rete per fuorigioco millimetrico. E finisce il primo tempo.

Liverpool-Chelsea: Firmino cambia il Liverpool. Doppio miracolo Kepa

La ripresa si apre con la mossa più scontata che Klopp possa fare: fuori Oxlade-Chamberlain e dentro Firmino. Il Liverpool cambia. Infatti al 48′ Firmino mette Kepa fuori causa con un assist per Mané che deve solo spingere in gol.  Subito dopo ci prova Fabinho, mentre al 51′ Mané serve Henderson il cui tiro è smorzato e termina in bocca a Kepa. La partita cala di ritmo, e anzi,il Chelsea emerge nuovamente. Ma al 5′ Kepa effettua un doppio miracolo prima su Salah e poi su Van Dijk in azione di corner.

All’82’, combinazione fra Pedro e Kanté con l’ex Barcellona che si vede respingere il tiro da i Van Dijk. Un minuto dopo, altro gol annullato al Chelsea con Mount – entrato per Pulisic – che batte Adrian ma è anche stavolta in fuorigioco.  Al 90′ pericoloso Zouma di testa, mentre dopo 2′ di recupero ultimo tentativo per Salah. Si va così ai supplementari.

Liverpool-Chelsea: botta e risposta ai supplementari

Nel primo supplementare ci prova subito Gomez dal vertice sinistro dell’area: palla deviata e facile per Keoa. Al 95′ il Liverpool passa: Zouma  che tiene in gioco Firmino che serve Mané che a centro area realizza sotto la traversa. Al 98′ grande parata di piede di Adrian su Abraham. E’ un duello che si ripete un minuto dopo, quando il portiere tocca l’avversario e viene decretato il rigore per gli uomini di Lampard. Jorginho al 101′ trasforma. Al 103′ Mané cede il posto a Origi, mentre il primo supplementare si conclude con Abraham che di desto fallisce una grande occasione su assist di Pedro. Il primo overtime si chiude dopo 2′ di recupero.

Nel secondo supplementare il Chelsea sfiora due volte il vantaggio: al 113 combinazione Jorginho-Abraham-Mount con quest’ultimo che tira e Kepa para a mano aperta. Un minuto dopo, ci prova Pedro di destro dal limite. Ma il re della supercoppa e delle finali europee non trova lo specchio. Al 116′, Mount si fa respingere un altro tiro da Adrian. Liverpool-Chelsea si conclude ai rigori.

Liverpool-Chelsea termina ai rigori

Firmino -GOL;

Jorginho – GOL;

Fabinho –  GOL;

Barkley – GOL;

Origi – GOL;

Mount – GOL;

Arnold – GOL;

Emerson – GOL;

Salah – GOL;

Abraham – PARATA

 

 

 

 

Liverpool-Chelsea 2-2

Marcatori: pt 36′ Giroud; st 47′ Mané; pts 4′ Manè, 10′  Jorginhorig.
Liverpool (4-3-3): Adrian; Gomez J., Matip, van Dijk, Robertson (45′ st Alexander-Arnold); Henderson, Fabinho, Milner (19′ st Wijnaldum); Oxlade-Chamberlain (1′ st Firmino), Salah, Mané (13′ pts Origi). A disp. Lonergan, Kelleher, Lallana, Shaqiri, Brewster, Hoever, Elliott. All. Klopp.

Chelsea (4-3-3): Kepa; Azpilicueta, Christensen (39′ st Tomori), Zouma, Emerson Palmieri; Jorginho, Kanté, Kovacic (12′ pts Barkley); Pedro, Giroud (29′ st Abraham), Pulisic (29′ st Mount). A disp. Caballero, Rudiger, Marcos Alonso, Willian, Kenedy, Zappacosta, Batshuayi. All. Lampard.

Arbitro: Stephanie Frappart (Fra).
Note: Ammoniti Henderson, Alexander-Arnold e Azpilicueta.

 

Foto in evidenza tratta dalla pagina Facebook del Liverpool

Print Friendly, PDF & Email

Scrivi