Juve Stabia, spesso contro il Pescara l’inizio della fine

PUBBLICITA

 

La trasferta dello Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia di Pescara è il prossimo importante impegno di campionato per vespe di Castellammare di Stabia, uno stadio che storicamente ha regalato poche gioie e davvero tanti dolori ai colori gialloblu.

Il terreno non è mai stato tenero con la Juve Stabia ma alcune sconfitte sono state spesso decisive nel corso della stagione, anzi se si vuol giocare con la scaramanzia spesso perdere a Pescara è stato il classico “inizio della fine”. Il 20 giugno del 2020 doveva essere una data importante per i colori gialloblu. La ripresa del campionato dopo lo stop per la pandemia da Covid-19 con una salvezza oramai che sembrava cosa fatta.

Sembrava ma non era fatta e le vespe di Fabio Caserta alzavano bandiera bianca del secondo tempo e tanti saluti alla Serie B perchè da allora iniziò un tracollo senza precedenti. 24 agosto 2013 – 1° giornata d’andata sempre in cadetteria. Il Pescara vince 3-0 in maniera netta dominando l’avversario in un campionato semplicemente disastroso con sconfitte su sconfitte terminato con la retrocessione all’ultimo posto in campionato. 23 novembre 2008 , si giovava a Vasto ma non cambiò la sostanza con le vespe che persero per 3-1 ed udite udite anche in quel campionato arrivò la retrocessione.

Storie diverse forse ma contenuti molto simili con una Juve Stabia che sta facendo registare in questo 2023 numeri che stanno mandando sms di corteggiamento alla parola retrocessione ed al momento solo l’ottimo girone di andata salva le vespe dal tracollo generale. Pescara, tappa importante e magari si potrà riscrivere la storia da lunedi.

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Napoli, nuova aggressione a personale sanitario

A Napoli un uomo di 64 anni ha aggredito un medico e un'infermiera del 118 dopo essere stato soccorso per un malore. Il fatto è...

Pompei, tornano Gli Incontri di Valore di Nicola Ruocco

Sesta edizione de Gli Incontri di Valore, la prestigiosa rassegna culturale ideata e condotta da Nicola Ruocco. Sedici gli ospiti di questa nuova edizione, oltre tantissime novità

Pompei, taglio del nastro per la sesta edizione de Gli Incontri di Valore

"La cultura è l'unico bene che se condiviso, anzichè diminuire, diventa più grande" - così stamani Nicola Ruocco, presso l'Hotel Habita 79, in occasione dell'inaugurazione della sesta edizione de "Gli Incontri di Valore", rassegna divenuta in soli tre anni uno dei più prestigiosi salotti letterari d'Italia.

Campi Flegrei: la terra si muove senza sosta nelle ultime ore, i dettagli

Oggi all'alba un nuovo sciame sismico ha interessato i Campi Flegrei segnando l'ennesima attività sismica delle ultime settimane. Gli eventi principali sono stati registrati alle...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA