Napoli-Inter 1-1 le pagelle: Eriksen top, Barella appannato, Handa horror

PUBBLICITA

L’Inter pareggia a Napoli per 1-1 fermandosi dopo 11 vittorie consecutive. I nerazzurri fanno tutto da soli, prima l’autorete, poi due legni ed infine il goal del pareggio.

NAPOLI-INTER 1-1 LE PAGELLE

HANDANOVIC 5: il Napoli pressa bene togliendogli opzioni facili di passaggio ma lui si disimpegna bene con precisi lanci lunghi. Si fa goffamente autogoal non riuscendo a bloccare un cross per nulla irresistibile, cerca di farsi perdonare deviando sulla traversa il destro di Politano. 

SKRINIAR 5,5: regala il pallone al Napoli in occasione del goal subìto mentre per il resto della partita non è costretto a grossi interventi difensivi. 

DE VRIJ 6,5: è poco reattivo sul goal subìto, anche se non ha troppe colpe. Per il resto è preciso ed elegante negli interventi su Osimhen che infatti tocca pochissimi palloni, esegue anche un grandissimo intervento in scivolata su Zielinski a fine gara. 

BASTONI 6: gara senza infamia e senza lode, gestisce Politano senza grossi problemi.

HAKIMI 6: quando non ha le praterie sembra un giocatore normale, nel secondo tempo ha qualche opportunità di sprigionare la sua velocità, ma nel finale spreca una chance da posizione ravvicinata. 

BARELLA 5,5: si ha la sensazione che la pausa per squalifica gli abbia fatto male, poco nel vivo del gioco e non lucidissimo. Viene anticipato da Meret nel primo tempo nell’area di rigore azzurra.

BROZOVIC 5,5: oscurato bene dalle marcature del Napoli, non riesce ad organizzare la manovra, ma la sua corsa serve in fase di interdizione. 

ERIKSEN 7: esegue bene i compiti in regia visto che Brozovic è marcato bene ed è pericoloso sulle palle inattive. Ad inizio ripresa pareggia con un bel sinistro a volo. (Dall’84’ GAGLIARDINI s. v.). 

DARMIAN 5,5: spreca una buona chance crossando invece di tirare da buona posizione però da un suo cross nasce la rete del pareggio. Politano è un avversario ostico e lui non riesce a prendergli sempre le misure. (Dal 68’ PERISIC 6: pensa quasi esclusivamente a difendere). 

LUKAKU 6: il duello con Koulibaly è duro, fa da sponda per i compagni e realizza una bella verticalizzazione per Darmian. Colpisce una traversa e un palo, lascia sul posto il difensore napoletano con uno scatto fulminante facendolo ammonire. Lento in diverse situazioni nella ripresa. 

LAUTARO MARTINEZ 6: si batte tanto nel tentativo di rubare palloni pericolosi, talvolta eccede commettendo fallo. Poco presente in attacco. (Dal 75’ ALEXIS SANCHEZ 6: molto vivace). 

CONTE 6: la sua squadra gestisce a piacimento i ritmi della gara, bassi in situazione di parità, alto quando si è in svantaggio. Il pareggio su un campo da sempre ostico non lo scontenta. 

 

(Fonte immagine in evidenza: pagina Facebook F. C. Internazionale)

PUBBLICITA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

LEGGI ANCHE

Pompei, la Pace invocata dagli studenti in marcia

Si è svolta a Pompei, questa mattina, la XXVI edizione della “Marcia della Pace”, organizzata dal Centro Educativo “Bartolo Longo

Una giornata ai Castelli Romani: cultura, natura e gastronomia

I Castelli Romani, gioiello incastonato nel cuore del Lazio, offrono un rifugio perfetto per chi cerca una fuga dalla frenesia della città

Juve Stabia Sergio Viotti ” Si è creato un qualcosa di magico”

  Juve Stabia parlano gli ex calciatori che hanno lasciato il segno con la maglia delle vespe. Abbiamo raggiunto telefonicamente il portiere che ha giocato...

Napoli, raffica di furti da parte di un 48enne

Gli agenti in servizio a Napoli hanno fermato un uomo che aveva rubato diversi oggetti, questi sono stati prontamente restituiti ai legittimi proprietari. I carabinieri...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA