Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Si pensava che il 6 Agosto sarebbe stata una buona giornata per il Trapani Calcio che aveva tanto atteso il responso del CONI, sulla vicenda degli stipendi. Nella serata di ieri, intorno alle 19, è arrivato il rigetto del ricorso: Il Trapani è stato retrocesso in serie C. Una notizia non digerita (giustamente) dai tifosi granata che hanno ringraziato la squadra, i dipendenti, il mister e lo staff per averci provato e hanno chiesto la testa di Petroni. In contemporanea, è arrivato l’arresto dell’ex proprietario De Simone con l’accusa di aver sottratto denaro dalle casse granata.

IL 6 AGOSTO, UNA DATA DA DIMENTICARE: IL TRAPANI CALCIO PUNTA ALL’ISCRIZIONE DEL 24 AGOSTO IN SERIE C?

Una favola finita esattamente un anno e due mesi dopo, la famosa notte del 15 Giugno 2019 che aveva fatto gioire i tifosi granata. La notizia della retrocessione non è stato nemmeno digerita dai massimi esponenti granata (tra cui Petroni) che hanno annunciato, ai microfoni della Gazzetta dello Sport, il ricorso al TAR  e l’iscrizione del 24 Agosto in serie C. Tutti attenderanno ulteriori sviluppi della vicenda ma sta di fatto che, da quando è andato via Morace, il Trapani ha visto solo la luce della Promozione in B dello scorso anno; il resto è da dimenticare.

Leggi altre news dal mondo dello sport:

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x
Enable Notifications.    Ok No thanks