Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Castellammare di Stabia, parla il vicesindaco Calì

Castellammare di Stabia. Preoccupa la situazione Covid-19 in quella che è la provincia di Napoli più provata dalla pandemia. I cittadini non rispettano i divieti imposti dal primo cittadino, e i numeri salgono vertiginosamente. Nella prima mattinata di “lockdown” stabiese, molti i cittadini in strada, soprattutto giovanissimi, che non indossavano i dispositivi di protezione. Il vicesindaco Fulvio Calì, intervistato dal TgR Campania, invoca l’aiuto dell’esercito per fronteggiare la grave crisi in città.

“Troppi stabiesi non rispettano le regole. Chiediamo l’esercito a Castellammare”

Siamo in contatto con la Prefettura per chiedere più uomini in città, ma stiamo pensando anche a norme più stringenti. Fino a domenica prossima il coprifuoco in città è anticipato alle 20 e i negozi devono chiudere alle 18, ma sono troppi gli stabiesi in strada a non rispettare le regole. “In questa fase abbiamo problemi di agenti e i controlli diventano la priorità. Valutiamo nuove misure e chiediamo l’arrivo dell’esercito a Castellammare”

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x