Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Spartafelix: una fucina di artisti in un teatro digitale. Un’ idea di Lello Arena e Luciano Melchionna

Lello Arena e Luciano Melchionna lanciano Spartafelix, piattaforma che funge da teatro virtuale dove tutti possono collegarsi attraverso il sito www.spartafelixland.eu.  . La piattaforma web permette di assistere tutti i giorni (tranne il lunedì) a una performance creata ad hoc di 15 minuti e al costo simbolico di un euro. Grazie all’uso delle video call, gli utenti possono interagire con l’artista in un live act sempre nuovo e diverso. Spartafelix supera la logica dello streaming, ridando al teatro il contatto con il suo pubblico, che manca da inizio pandemia. Al tempo stesso crea per gli artisti, da tempo costretti all’inattività, a rimettersi in gioco.

Spartafelix, i protagonisti del teatro-streaming

Spartafelix funziona in modo che ogni attore gestisce una ‘krypta’, questo il nome del suo palco digitale. I protagonisti, creatori del progetto sono Lello Arena con la stanza Dicitencello a Lello, una sorta di sfogatoio, dove chiunque si potrà liberare delle proprie angosce trovando conforto in consigli terapeutici non convenzionali. Luciano Melchionna, altro protagonista, mette a frutto l’esperienza maturata con il fortunato spettacolo Dignità Autonome di Prostituzione affidando la guida della sua krypta ad Anya, prostituta slovacca ovvero Betta Cianchini. E ancora Giorgia Trasselli, la famosa ‘tata’ di casa Vianello; di Maria Bolignano.

Spartafelix, non solo teatro. Spazio anche alla musica

Spartafelix è una piattaforma artistica, e oltre al teatro lascia spazio alla musica. Da segnalare, ad esempio, la krypta animata da Sabba, già vincitore di The winner is 2017, che coinvolge gli utenti in originali music talk. La cantante Emanuela Gabrieli, già scelta da Ferzan Ozpetek per il film Mine vaganti, è un vero e proprio juke-box vivente. Stesso discorso per la violinista H.E.R., al secolo Erma Castriota, musicisita di talento da non perdere. Da citare, poi, la partecipazione di Anfisa Letyago dj siberiana cresciuta a Napoli, che proporrà atmosfere da club music internazionale.

Lello Arena e Luciano Melchionna illustreranno al pubblico il progetto Spartafelix il 22 aprile alle ore 19.00 presso il flagship Glo di via Gorizia, 34 a Milano e che sarà trasmesso in diretta sulle pagine social di Glo Italia.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x