Tennis – Da Sinner a Berrettini: il main draw del Masters 1000 di Toronto

Tennis – Da Jannik Sinner a Matteo Berrettini: il main draw del Masters 1000 di Toronto. Saranno almeno quattro gli azzurri ai nastri di partenza al National Bank Open. Sinner, Berrettini, Lorenzo Musetti e Lorenzo Sonego sono già presenti nel tabellone principale; mentre Matteo Arnaldi cercherà di superare le qualificazioni.

 

Pablo Carreno Busta, il campione in carica dell’evento canadese, ha annunciato l’ennesimo forfait di una stagione maledetta e non potrà difendere il titolo. Carlos Alcaraz tornerà in campo dopo l’incredibile successo ottenuto a Wimbledon e guiderà il seeding. Daniil Medvedev ricoprirà invece il ruolo di seconda testa di serie con l’obiettivo di sfruttare le sue capacità sul cemento.

 

Il grande assente porta il nome e il cognome di Novak Djokovic. Il campione serbo ha deciso, come capita spesso, di partecipare solo al Masters 1000 di Cincinnati prima di disputare l’ultimo Slam dell’anno: l’US Open. Il belgradese giocherà anche il torneo di doppio insieme al connazionale Nikola Cacic.

 

Da Sinner a Berrettini: il main draw del Masters 1000 di Toronto

 

Jannik Sinner, Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego sono stati inseriti nella parte alta del tabellone: la stessa del numero uno ATP Carlos Alcaraz. Sinner e Berrettini, in particolare, potrebbero dare vita a un interessante derby tricolore al secondo turno. Si tratterebbe del primo match tra i due tennisti italiani.

 

Per regalare una grande emozione a tutti gli appassionati azzurri, Berrettini dovrà battere la concorrenza di Gregoire Barrere. Sul cammino di Sinner e Berrettini dovrebbero esserci Felix Auger-Aliassime e Stefanos Tsitsipas. Il canadese è reduce dall’infortunio alla spalla e non sta esprimendo il suo miglior tennis; il greco, da parte sua, ha conquistato il titolo questa settimana a Los Cabos.

 

Anche Sonego è finito nella stessa porzione di tabellone dei suoi due connazionali. Il piemontese affronterà subito un campione del calibro di Andy Murray per tentare l’assalto ad Auger-Aliassime. Chiudono la parte alta Alcaraz, Holger Rune, Tommy Paul e Hubert Hurkacz. Lo spagnolo dovrebbe trovare proprio il polacco agli ottavi e il danese ai quarti di finale.

 

Musetti nell’ottavo di Medvedev

 

Lorenzo Musetti popolerà la parte bassa del main draw e non è stato particolarmente fortunato. Il maggiore indiziato per spingersi fino agli ottavi nella stessa fetta di tabellone è infatti Daniil Medvedev. Solo Novak Djokovic ha registrato una percentuale di vittorie maggiore di quella del russo sul cemento nelle ultime 52 settimane.

 

Musetti troverà dall’altra parte della rete al primo turno il giapponese Yoshihito Nishioka e, in caso di vittoria, uno tra Zhizhen Zhang e un qualificato al secondo. Il percorso di Medvedev inizierà con il vincente della partita tra l’idolo di casa Vasek Pospisil e uno dei tennisti provenienti dalle qualificazioni.

 

Taylor Fritz e Cameron Norrie proveranno a rendere più insidioso il percorso del numero uno russo in Canada. Frances Tiafoe, da poco in top ten, giocherà contro Milos Raonic all’esordio. L’americano potrebbe affrontare Andrey Rublev, testa di serie numero 6, già agli ottavi di finale. Casper Ruud, in cerca di riscatto, tenterà di rovinare la festa a Tiafoe e Rublev

 

Il main draw del Masters 1000 di Toronto

Il PDF del tabellone principale del National Bank Open

 

Photo Credit: Lulop

 

 

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Napoli: in arrivo la linea 7 della metropolitana

É stato approvato il progetto della linea 7 della metropolitana di Napoli. Questa linea è stata soprannominata la Metro per gli studenti.

Arriva una nuova ondata di calore in Campania

La Protezione civile della Regione Campania ha prolungato l'allerta di criticità a causa dell'arrivo di una nuova ondata di calore. Sono previste temperature al di sopra della media.

In 200 di corsa per la StraRiardo. Successo per Hajjaj El Jebli e Francesca Maniaci

StraRiardo, gradino più alto del podio per Hajjaj El Jebli che si è lasciato il vuoto alle sue spalle bloccando il cronometro a 30’17”

La Tramontina, il Provoloncino Amalfitano dal sapore agrumato che non ti aspetti

Dalla felice 'unione' tra latte e limoni, ma soprattutto da una tradizione di famiglia che Armando Montella ha deciso di riprendere, nasce il 'Provoloncino Amalfitano'

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA