Scopri la storia antica al Parco Archeologico di Pausilypon a Napoli

Il parco archeologico-ambientale di Posillipo, detto anche “del Pausilypon” è uno dei maggiori siti archeologici dell’intera regione Campania.
È situato a Posillipo in Napoli, in uno dei punti più suggestivi della città, ed è aperto al pubblico dal 2009.

La collina sui cui si sviluppa il parco è caratterizzata da una ricchissima vegetazione, e da vertiginosi precipizi a picco sul mare. Il panorama mozzafiato si riversa sul Golfo di Napoli da un lato, e su quello di Pozzuoli dall’altro. Tutti questi elementi caratterizzano quest’area che non a caso fu scelta fin dall’antichità per la costruzione di grandi e lussuose ville.

Storia e importanza del Parco Archeologico di Pausilypon a Napoli

Una delle ville d’otium di questo sito più imponenti e sicuramente meglio conservate è proprio la villa del Pausilypon.
Il termine Pausilypon vuol dire “sollievo dal dolore”, e non a caso l’equite e liberto Publio Vedio Pollione decise di trascorrere proprio qui i suoi ultimi giorni.

Accanto alla villa, fece costruire anche un teatro di 2000 posti, un odeon per piccoli spettacoli, un ninfeo e un complesso termale.
È così sulla parte più alta del promontorio era situata la pars publica, con il teatro, l’odeion, una parte delle terme ecc. Piu in basso, verso il mare, erano invece ubicate le strutture marittime, come il porto, le terme inferiori e le peschiere.

Ad oggi queste ultime strutture, site nella parte più bassa della collina, si trovano parzialmente o totalmente sommerse dal livello del mare, a causa del bradisismo. Tutte insieme fanno parte e sono tutelate a partire dal 2002 dall’Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola.

L’accesso monumentale alla Villa era ed è tutt’oggi la cosiddetta Grotta di Seiano, imponente galleria lunga 770 metri che collega il Pausilypon con l’area flegrea, area di grande importanza strategica sia commerciale che militare in epoca romana.

Le attrazioni archeologiche del Parco Archeologico di Pausilypon a Napoli

Questo suggestivo parco va beh oltre la bellezza della Villa del Pausilypon.
Esso offre numerose testimonianze archeologiche nonché naturalistiche e paesaggistiche.
Tra gli altri reperti più importanti vi sono la grotta di Seiano, il parco sommerso di Gaiola, il teatro dell’Odeon ed il palazzo degli Spiriti.

La grotta di Seiano è un traforo lungo 770 m, scavato in epoca romana nella pietra tufacea della collina di Posillipo.
Il Palazzo degli Spiriti invece secondo alcuni era una struttura dedita all’allevamento di murene, ossia serpenti marini considerati prelibati, che ancora a fine anni 80 del secolo scorso erano presenti.

Come visitare il Parco Archeologico di Pausilypon a Napoli

Il Parco Archeologico del Pausilypon è aperto tutti i giorni e tutto l’anno dalle ore 9.00 alle 13.30. Vengono quotidianamente svolte visite guidate e attività didattiche per le scuole.

Inoltre, ogni anno qui si tiene la rassegna stabile di musica e teatro “Pausilypon: Suggestioni all’Imbrunire”attorno al periodo di maggio/giugno.


Informazioni pratiche per la visita al Parco Archeologico di Pausilypon a Napoli

L’accesso al Parco avviene attraverso la Grotta di Seiano, sita a Discesa Coroglio 36, Napoli.

Per la visita sono disponibili 3 diversi itinerari tra cui scegliere.

Itinerario 1: Grotta di Seiano – Parco archeologico ambientale del Pausilypon – dal martedì al venerdì ore 12,00 – sabato ore 10.00 e 12.00 – domenica ore 10.00, 11.00 e 12.00.

Itinerario 2: Grotta di Seiano – Parco Archeologico ambientale del Pausilypon – Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola (Battello Aquavision) – Unico turno ore 9,00

Itinerario 2 – snork: Grotta di Seiano – Parco Archeologico ambientale del Pausilypon – Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola (Snorkeling) – Unico turno ore 9,00

Il prezzo per il biglietto di ingresso varia a seconda dell’ itinerario scelto, ma è necessaria la prenotazione.

Itinerario 1: € 6
Itinerario 2: € 18
Itenerario 2-snork: € 25


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Auto elettriche 2024: tecnologie e modelli rivoluzionari

Auto elettriche 2024: tecnologie e modelli rivoluzionari a zero emissioni, splendidi design e prestazioni elevate.

Giro D’Italia le maglie, le dichiarazioni e le statistiche

  Giro D'Italia la maglia rosa Tadej Pogacar ha oramai le mani sulla vittoria. Le sue dichiarazioni e non solo: LE MAGLIE UFFICIALI Le Maglie di leader...

Generazione Vincente Napoli Basket arriva Zach Copeland

L agGenerazione Vincente Napoli Basket apre alla campagna acquisti per la prossima stagione

Massa Lubrense, in arrivo La Tavola dei Trecento

A Massa Lubrense si è svolta una conferenza stampa di grande importanza, finalizzata a valorizzare la tradizione culinaria "Lubrense". Presso S.Maria dell'Annunziata, si è...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA