Ajax-Atalanta: l’Atalanta, Muriel trascina la Dea agli ottavi

Ajax-Atalanta: match chiave ad Amsterdam

AJAX-ATALANTA – Tutto pronto all’Arena Johan Gruijff. Ore 18:55, l’Ajax ospita l’Atalanta per l’ultima partita della fase a gironi di Champions League. Una partita che vale gli ottavi. 4-3-3 dell’Ajax mentre Gasperini schiera il 3-4-1-2 con in attacco la coppia Gomez-Zapata appoggiati da Pessina. Panchina per Ilicic.

Palla per i locali, buon giro palla per l’Ajax decisa a lasciare poco spazio ai bergamaschi. Lancieri che gestiscono bene i ritmi, senza però insaccare la palla in porta. Atalanta che si mangia un gol con De Roon che tirando non trova lo specchio della porta. Una sola occasione per la Dea, prima volta che accade dall’inizio della competizione. Primo tempo che finisce a reti inviolate: 0-0.

Al secondo tempo Muriel sblocca le marcature

Secondo tempo che comincia come il primo. Molto tattico e con squadre che si studiano per bene. Al 66′ occasione Atalanta con Pessina che non sfrutta l’uscita del portiere dell’Ajax. Ritmi che si fanno più intensi con il passare dei minuti. Il gol arriva a cinque minuti dal 90′ All’85’ Muriel servito in profondità da Freuler non sbaglia contro Onana e calcia la palla dritta in porta di sinistro. Sinistro che vale un gol prezioso: 1-0 Atalanta.

Finisce così ad Amsterdam, in casa dell’Ajax. La Dea passa un girone difficile come seconda. Importante la vittoria contro il Liverpool e questa sera contro l’Ajax. Anche se ai ragazzi di Gasperini bastava il pareggio, il gol di Muriel ha aperto le marcature, movimentando una partita che fino ad allora non dava tante emozioni. Bene l’Atalanta che si conferma una squadra temibile in Europa.

Ajax 0 Atalanta 1 – Tabellino

AJAX (4-3-3): Onana; Mazraoui, Schuurs, Martinez (46′ st Timber), Tagliafico (18′ st Huntelaar); Klaassen, Labyad (19′ st Ekkelenkamp), Gravenberch; Tadic, Brobbey (1′ st Promes), Antony. A disposizione: Alvarez, Klaiber, Kotarski, Rensch, Stekelenburg. Allenatore: Ten Hag

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens (34′ st Palomino); Pessina; Gomez, Zapata (33′ st Muriel). A disposizione: Depaoli, Ilicic, Lammers, Malinovskyi, Mojica, Panada, Piccini, Rossi, Ruggeri, Sportiello. Allenatore: Gasperini

ARBITRO: Del Cerro Grande (Spagna)

MARCATORI: 40′ st Muriel

NOTE: Espulso Gravenberch (AJ) al 35′ st per doppia ammonizione. Ammoniti: Hateboer, Freuler (AT). Recupero: 3′ e 4′

Leggi le altre news dal mondo dello sport:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Giro D’Italia Tadej Pogacar sempre vestito di rosa

Giro D'Italia -Passo Brocon, 22 maggio 2024 - Georg Steinhauser (EF Education - EasyPost) ha vinto la diciassettesima tappa del Giro d'Italia 107, la...

Vico Equense, in arrivo la 14esima del Social World Film Festival

Annunciati anche i premi alla carriera che saranno conferiti agli attori Isa Danieli, Leo Gullotta e Giorgio Pasotti in occasione della cerimonia d'apertura del Social World Film Festival 2024.

Juve Stabia le vespe premiate all’Unione Industriali

Juve Stabia per le vespe ancora un importante riconoscimento La S.S. Juve Stabia 1907 premiata all’Unione Industriali Il Presidente di Unione Industriali Napoli, Costanzo Jannotti Pecci,...

Napoli, improvvisa chiusura per la Mondadori aperta venerdì in Galleria Umberto, i motivi

La nuova libreria Mondadori a Napoli, situata nella Galleria Umberto, ha chiuso meno di 24 ore dopo l'apertura. Le ragioni della chiusura Inaugurata venerdì, è stata...

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA