Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Ajax-Atalanta: match chiave ad Amsterdam

AJAX-ATALANTA – Tutto pronto all’Arena Johan Gruijff. Ore 18:55, l’Ajax ospita l’Atalanta per l’ultima partita della fase a gironi di Champions League. Una partita che vale gli ottavi. 4-3-3 dell’Ajax mentre Gasperini schiera il 3-4-1-2 con in attacco la coppia Gomez-Zapata appoggiati da Pessina. Panchina per Ilicic.

Palla per i locali, buon giro palla per l’Ajax decisa a lasciare poco spazio ai bergamaschi. Lancieri che gestiscono bene i ritmi, senza però insaccare la palla in porta. Atalanta che si mangia un gol con De Roon che tirando non trova lo specchio della porta. Una sola occasione per la Dea, prima volta che accade dall’inizio della competizione. Primo tempo che finisce a reti inviolate: 0-0.

Al secondo tempo Muriel sblocca le marcature

Secondo tempo che comincia come il primo. Molto tattico e con squadre che si studiano per bene. Al 66′ occasione Atalanta con Pessina che non sfrutta l’uscita del portiere dell’Ajax. Ritmi che si fanno più intensi con il passare dei minuti. Il gol arriva a cinque minuti dal 90′ All’85’ Muriel servito in profondità da Freuler non sbaglia contro Onana e calcia la palla dritta in porta di sinistro. Sinistro che vale un gol prezioso: 1-0 Atalanta.

Finisce così ad Amsterdam, in casa dell’Ajax. La Dea passa un girone difficile come seconda. Importante la vittoria contro il Liverpool e questa sera contro l’Ajax. Anche se ai ragazzi di Gasperini bastava il pareggio, il gol di Muriel ha aperto le marcature, movimentando una partita che fino ad allora non dava tante emozioni. Bene l’Atalanta che si conferma una squadra temibile in Europa.

Ajax 0 Atalanta 1 – Tabellino

AJAX (4-3-3): Onana; Mazraoui, Schuurs, Martinez (46′ st Timber), Tagliafico (18′ st Huntelaar); Klaassen, Labyad (19′ st Ekkelenkamp), Gravenberch; Tadic, Brobbey (1′ st Promes), Antony. A disposizione: Alvarez, Klaiber, Kotarski, Rensch, Stekelenburg. Allenatore: Ten Hag

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens (34′ st Palomino); Pessina; Gomez, Zapata (33′ st Muriel). A disposizione: Depaoli, Ilicic, Lammers, Malinovskyi, Mojica, Panada, Piccini, Rossi, Ruggeri, Sportiello. Allenatore: Gasperini

ARBITRO: Del Cerro Grande (Spagna)

MARCATORI: 40′ st Muriel

NOTE: Espulso Gravenberch (AJ) al 35′ st per doppia ammonizione. Ammoniti: Hateboer, Freuler (AT). Recupero: 3′ e 4′

Leggi le altre news dal mondo dello sport:

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x