Napoli, in occasione di Maggio dei Monumenti 2024 apre il Giardino delle Farfalle

Il tema degli appuntamenti di “Maggio dei Monumenti 2024” è “Le acque di Napoli“. Gli incontri che si svolgeranno nel secondo fine settimana di Maggio, dal 10 al 12, si terranno nel Teatro Arena Nord.

Napoli, apre al pubblico il Giardino delle Farfalle

Per questa occasione, con l’ausilio dell’associazione Area Nord Garden Festival, sarà aperto al pubblico il Giardino delle Farfalle. Sarà esposta la mostra “Percorsi d’acqua“, ogni visitatore riceverà un kit che gli permetterà di entrare ancora più in sintonia con la mostra.

Il primo appuntamento del prossimo week-end si terrà venerdì 10 Maggio 2024 alle ore 20:00 con lo spettacolo “Il respiro del vento“. A chiudere gli eventi di questo fine settimana sarà lo spettacolo di danza “La caduta“, che si terrà Domenica 12 Maggio 2024 alle ore 19:00.

Tra i vari appuntamenti ci sarà un seminario letterario “La verità di Atlantide. Diluvi e abissi all’inizio della civiltà europea“. Questo seminario sarà il primo di un ciclo di eventi filosofici dal titolo “In principio era l’acqua”.

I temi sono molto vari, infatti è previsto un workshop rivolto ai giovani appassionati di filmmaker, il cui argomento si ispira ai lavori di Béla Tarr, regista ungherese. Questo evento darà pubblicità per la rassegna, sempre a lui dedicata, che si terrà in varie sale della città di Napoli.

Maggio dei Monumenti 2024

Per l’edizione di Maggio dei Monumenti 2024 sono stati coinvolti circa 300 eventi. Questa sarà la 30esima edizione che si terrà dal 3 Maggio al 2 Giugno 2024.

L’edizione di quest’anno è stato strutturato in modo che potesse coinvolgere varie fasce d’età. Il tema dell’edizione del 2024 è l’acqua, elemento sia fisico che simbolico che ha ispirato canzoni, miti, leggente e romanzi.

La scelta è ricaduta sul tema dell’acqua perchè attraversa la città dalla sorgente al mare. Inoltre, l’acqua muta la sua forma in base a ciò che la contiene e al contempo scava e agisce sui luoghi che lo circonda.

Fonte: Ansa.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PUBBLICITA

LEGGI ANCHE

Lutto nel mondo del cinema e del teatro. Addio a Gigi De Luca

Il teatro e il cinema perdono una figura importante. L'attore Gigi De Luca è scomparso all'età di 81 anni nella sua casa di Torre...

Napoli, svaligiata una tabaccheria al Vomero

Nella notte tra 12 e 13 maggio una tabaccheria situata in via Cilea a Napoli nel quartiere Vomero, è stata presa di mira da un...

Il Milan vuole Artem Dovbyk

Il Milan comincia ad organizzarsi in vista del prossimo calciomercato estivo e punta a rinforzare l'attacco. Tra i calciatori seguiti dal Milan c'è Artem...

Monster – L’angolo del Nerd e dell’Otaku

Il giovane e brillante medico giapponese Kenzo Tenma, emigrato in Germania per motivi di studio, opera e salva un bambino gravemente ferito alla testa, Johan Liebert. Quest'ultimo e sua sorella Anna sono gli unici sopravvissuti al massacro della loro famiglia. Tuttavia Kenzo, per salvare il bambino, si era rifiutato di operare il Sindaco di Dusseldorf.  All'improvviso tutti i detrattori di Kenzo muoiono in circostanze misteriose e i due fratelli scompaiono. Nove anni dopo il dottore scopre una verità sconvolgente: Johan aveva ucciso i suoi genitori ed era stata la sorella stessa a sparargli. Inoltre il ragazzo è responsabile di una serie di omicidi in tutta la Germania. Sentendosi colpevole di aver salvato un vero e proprio mostro, Kenzo (aiutato dalla sorella di Johan, che nel frattempo ha cambiato nome) decide di cercare Johan ed ucciderlo. Il suo viaggio lo porterà a visitare l'intera Germania ancora divisa, imbattendosi in una misteriosa organizzazione, nota come 511 Kinderheim.

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA