Registrati
Ti sarà inviata una password tramite email.
0 0 Voto
Vota Articolo

Si è svolta questa mattina presso la Sala Bidello del Palazzo Municipale di Castellammare di Stabia la conferenza stampa di presentazione della Stabiaequa 2020, la mezza maratona che prenderà il via Domenica 2 Febbraio alle ore 8.30 dalle Antiche Terme di Stabia.

Senza alcuna presunzione è possibile affermare che i partecipanti si ritroveranno a percorrere uno dei tracciati più belli al mondo: 21.097 km tutti con affaccio sul mare.

Sarà difficile per gli atleti portare a casa il proprio best time, e non per le difficoltà altimetriche che incontreranno, ma perché saranno certamente rapiti dalle bellezze paesaggistiche che offre la penisola sorrentina e non perderanno l’occasione di fermarsi per un selfie.

Stabiaequa 2020 – Novità sul percorso

Domenica 2 Febbraio 2020 ore 8,30 si partirà dalle Antiche Terme di Stabia (Piazza Amendola)  e per la prima volta ci sarà il passaggio nel porto turistico di Marina di Stabia. Gli atleti torneranno poi sul luogo di partenza al Km 9,5 e proseguiranno per Vico Equense fino a Piazza Umberto I, dove ci sarà il giro di boa. L’arrivo è previsto in Piazza Amendola. Tempo massimo 2h,30′.

Ai nastri di partenza ci saranno due volti noti: l’atleta olimpico Salvatore Bettiol e la campionessa italiana di maratona, Annamaria Caso.

La mezza maratona sarà affiancata da una gara non competitiva di 9.5 km. Gli atleti della mezza maratona e quelli della non competitiva partiranno insieme; quelli iscritti alla non competitiva si fermeranno al passaggio dei 9,5 Km; gli altri proseguiranno per Vico Equense. Le iscrizioni sono ancora aperte. Si chiuderanno domani 29 Gennaio 2020.

Stabiaequa 2020, non solo running

Alla conferenza stampa tenutosi questa mattina il Sindaco di Castellammare di Stabia, Gaetano Cimmino, ha dichiarato di essere orgoglioso di ospitare un evento che può definirsi  “l’evoluzione di una gara podistica”.

Non solo corsa, ma un intero Villaggio dello Sport e del Benessere. Tanti gli eventi collaterali alla Stabiaequa, a partire da venerdì con l’inizio delle attività ludico-sportive, la passeggiata culturale, i convegni sull’alimentazione, la giornata della prevenzione con screening medici gratuiti e tanto altro ancora.

Tutte le info le trovate qui.

Castellammare di Stabia e Vico Equense, insieme si può

“Non è facile dire sempre di sì” – con queste parole il Sindaco di Vico Equense, Andrea Buonocore, ha voluto sottolineare tutte le difficoltà che si incontrano nell’organizzare un evento della portata della Stabiaequa –  “Nonostante le difficoltà sono stato sempre disponibile ad iniziative come queste che valorizzano il nostro territorio foriero, tra l’altro, di campioni di spicco come Maria Guida e Alfredo Norviello. Lo sport unisce. Occorre solidarietà per risollevare il nostro territorio. Castellammare di Stabia e Vico Equense sono unite e non solo da Monte Faito”

On.Alfonso Longobardi

“Questo è il territorio più bello al mondo”

Alla conferenza stampa era presente anche l’On.Alfonso Longobardi, Consigliere Regionale e Vicepresidente della Commissione Bilancio il quale ha dichiarato:

“...il nostro è il territorio più bello al mondo e dobbiamo essere pronti a difenderlo. Puntare sull’accoglienza e sul turismo con un evento come la Stabiaequa, è sicuramente una mossa vincente. Agli organizzatori va tutta la mia ammirazione per la loro lungimiranza. Prossimamente saranno riaperti i cancelli delle Antiche Terme di Stabia; Castellammare tornerà ad essere la “Città delle Acque”; lo annuncio in anteprima e sarebbe bello annunciarlo a tutti durante il saluto di benvenuto che si terrà Domenica in occasione della Stabiaequa. Sono certo che l’edizione 2020 sarà un grande successo come già dimostrano gli atleti iscritti alla gara che hanno superato le 1000 unità. Siamo come Regione Campania al fianco degli organizzatori e credo che in futuro la Stabiaequa possa e debba essere inserita nel circuito ufficiale degli eventi sportivi di rilievo regionale”,

In ricordo di Lello Radice

Un attimo di commozione quando Vincenzo Ungaro, Presidente del Consiglio comunale stabiese –  ha ricordato che da questa edizione la Stabiaequa sarà anche in ricordo di Lello Radice.

“La Stabiaequa – ha detto Antonio Mastroianni, Presidente Uisp Napoliè il risultato della grande competenza e della umiltà di Andrea Fontanella che da grande appassionato e grande osservatore ha saputo mettere a frutto le sue qualità e creare un evento della portata della Stabiaequa con lo scopo di promuovere lo sport nel territorio regionale campano e valorizzare la storia, la cultura, i paesaggi e le peculiarità enogastronomiche”.

E dopo i ringraziamenti di Giovanni Ammirati (comitato organizzatore della Stabiaequa) la consegna dei pettorali con la promessa da parte dell’onorevole, dei sindaci e del consigliere di essere domenica ai nastri di partenza garantendo un’autonomia di almeno 3 km.

Sport = Benessere. “I runner? Croce e Delizia”

Marco Cascone, giornalista ed allenatore sportivo, impeccabile come sempre, ha aperto e chiuso la conferenza stampa sottolineando in particolar modo l’importanza dello sport come mezzo per ottenere benessere fisico e psichico.

Durante la conferenza è, infatti, emersa un’importante circostanza. Gli atleti che praticano la corsa sono definiti “Croce e Delizia”. “Delizia” perché ammalandosi di rado fanno risparmiare un bel po’ di soldi al Ministero della Salute -“Croce”, perché di contro, vivendo meglio e per più tempo, rappresentano un serio problema per l’INPS.

Stabiaequa 2020, appuntamento a Domenica 2 Febbraio 2020 ore 8,30. Non mancare!

Stabiaequa 2020

 

Pagina Facebook Stabiaequa Half Marathon

 

Print Friendly, PDF & Email
0 0 Voto
Vota Articolo
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Clicca qui e lasciaci un commento! Grazie.x
()
x